domenica 2 febbraio 2020

Istanbul, le 4 scuole italiane


L’Italiano ha sempre avuto un ruolo importante nella vita commerciale, politica e culturale sia nell’impero ottomano che nella Repubblica di Turchia (Karakartal, 2002, 2003, Ortaylı, 2007, Zuccolo, 2011).
Il prestigio di cui godeva questa lingua potrebbe essere una delle ragioni che ha contributo al mantenimento dell’identità in questa comunità piccola e frammentata che risiede in Anatolia da oltre 900 anni (Misir di Lusignano, 1990).

L’istruzione formale della comunità Italiana a Istanbul inizia a partire dalla scuola fondata nel 1864 dalla Società Operaia nel 1864 (Iacobellis 2007, Pannuti 2006, 2007) e segue le sorti demografiche della comunità stessa, aprendo e chiudendo scuole pubbliche e private, fino al trattato di Losanna nel 1923 che segna una svolta per tutte le scuole delle minoranze in Turchia...
Al momento ad Istanbul ci sono 4 scuole italiane che rispondono ai bisogni della comunità. 
1. La “Marco Polo” è una scuola elementare fondata nel 2011 dentro il territorio consolare ed amministrata da un’associazione dei genitori. La scuola raccoglie l’eredita della scuola elementare fondata nel 1870 dalle suore di Ivrea che ha chiuso nel 2010 per mancanza di studenti. La scuola accoglie circa 60 bambini ma non riesce a soddisfare tutte le richieste pervenute.
2. Gli “Istituti Medi Italiani” (IMI) sono una scuola italiana (medie inferiori e Liceo Scientifico) fondata durante il Regno di Italia nel 1888, le scuole medie sono all’interno delle mura consolari e in questo modo possono essere frequentate anche dai cittadini italiani che hanno anche la cittadinanza turca. Il liceo italiano viene frequentato dagli studenti turchi che hanno ottenuto un punteggio sufficiente nell’esame nazionale per il passaggio dal ciclo obbligatorio al liceo (TEOG), dagli alunni provenienti dalla scuola media italiana dagli studenti che abbiano una certificazione che attesti la loro competenza almeno B1 in italiano. 
3. La scuola elementare e media Evrim, è stata fondata nel 1909 dai padri salesiani come scuola elementare maschile ed è poi divenuta una scuola a curriculum turco dove l’italiano viene insegnato in maniera intensiva (molti degli alunni provengono da famiglie di origine levantina). Gli studenti che ottengono una certificazione B1 in italiano possono proseguire i loro studi in uno dei licei italiani presenti ad Istanbul senza dover superare l’esame nazionale per l’ammissione ai licei (TEOG).
4. Il liceo italiano Galileo Galilei è stato fondato nel 2000/2001 sulle ceneri di quella che era stata la scuola elementare e media delle suore di Ivrea, la scuola elementare e media, infatti, dopo i cambiamenti sulla legge sull’istruzione a cui abbiamo accennato prima, non poteva più accogliere studenti turchi e dunque sostentarsi.  
Anna Lia ERGUN
Estratto dagli atti 
1° Convegno Internazionale di Linguistica e
Glottodidattica Italiana