sabato 1 febbraio 2020

Attività acquatiche a scuola per migliorare l'apprendimento degli studenti

Nella rubrica "Empedocle" di oggi dedicata all'acqua spazio al programma della British School Jakarta è stato chiamato “Splash and Play”.

La scuola indonesiana British School Jakarta ha recentemente presentato “Splash and Play”, un programma ludico-interattivo, rivolto ai piccoli studenti della scuola materna, che ha l’obiettivo di stimolare e migliorare l’apprendimento attraverso delle sessioni basate sull’acqua. Pensato per essere proposto con cadenza settimanale, il progetto permette ai bambini di giocare ed esplorare, all’interno dell’istituto, le interattive aree di giochi in acqua.
È quanto riporta In a Bottle (www.inabottle.it) in un focus legato alle nuove metodologie di apprendimento scolastico.
Il programma di divertimento ed apprendimento pensato dalla British School Jakarta è fissato dalle 13:45 alle 14:45 di ogni mercoledì e, durante l’ora, i bambini sono protagonisti con una varietà di attività “acquatiche” che possono essere scelte in base ai rispettivi interessi. Queste possono comprendere giochi in acqua con determinate attrezzature, aree di gioco più “soft”, ma anche qualcosa di artigianale basato sempre sulla preziosa risorsa. La British School Jakarta ha una reputazione che la precede, in quanto, nel corso degli anni, ha formato studenti che hanno frequentato più rinomate università del mondo. Inoltre, l’istituto, fondato nel 1974, ha educato una comunità di ben 50 nazionalità diverse in Indonesia.

“Questo progetto – ha commentato Shane NathanHead of Primary della British School Jakarta – permetterà agli studenti di focalizzarsi su diverse materie ed aree: dalle scienze, alla matematica, passando per la coordinazione fisica e le scoperte in campo sociale ed emozionale. Il divertimento, unito all’interazione con i giochi d’acqua, consentirà agli alunni di non perdere l’interesse per questa tematica e continuare, con il passare degli anni scolastici, ad approfondire questo tipo di esperienza”.