lunedì 16 dicembre 2019

Successo per SOCIAL FABLAB

Il tema dei flussi migratori e delle emergenze climatiche è stato fino ad oggi oggetto solo a tratti di analisi e approfondimenti.
Secondo la Banca Mondiale entro il 2050 circa 143 milioni di individui dovranno migrare a causa del cambiamento climatico. Ma azioni coraggiose e globali per ridurre l'effetto serra potrebbero ridurre queste cifre dell’80%.
Social FabLab ha organizzato, presso il Pio Sodalizio dei Piceni (Complesso Monumentale di San Salvatore in Lauro),  l’evento più atteso della chiusura di questo anno con lo scopo di raccogliere le analisi, le riflessioni e le proposte su tre aspetti che caratterizzano questo tema: il contrasto e la prevenzione delle emergenze climatiche come strumento per mitigare i flussi migratori; l’individuazione di uno status di protezione particolare per chi è vittima delle emergenze climatiche; come le comunità locali sono influenzate dalle emergenze globali.
A dare il benvenuto il Presidente di Social FabLab Mario Catini; Sono intervenuti Roberto Morassut Sottosegretario Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e Matteo Mauri Viceministro Ministero dell’Interno, intervistato dal vice caporedattore della Stampa Paolo Festuccia;  Marco Pacciotti (Coordinatore Forum Immigrazione PD), Katia Scannavini di Action Aid, Livio Gigliuto (Vicepresidente Istituto Piepoli S.p.A. e Direttore dell'Osservatorio Nazionale sulla Comunicazione Digitale); Eugenio Coccia (Rettore del Gran Sasso Science Institute Professore Ordinario di Fisica all'Università di GSSI), Tommaso Navarra Presidente dell’Ente Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, Alessandro Broccatelli Presidente di Leganet e Filippo Lucci dell’Associazione DAPADU.
Testimonial dell’evento è stato il presentatore televisivo Anthony Peth, premiato come Eccellenza Tv 2019 dal Viceministro Ministero dell’Interno Matteo Mauri per la valorizzazione e la promozione dell’ambiente nelle trasmissioni da lui condotte per La7 e Rai.