venerdì 20 dicembre 2019

Sanremo 2020, Marco Sentieri: "Al Festival per arrivare al cuore di bullizzati e bulli"

Marco Sentieri: "Ieri sera ho vissuto un'emozione fortissima, ma allo stesso tempo ero concentrato nel far arrivare un messaggio a cui tengo troppo. Spero di essere arrivato al cuore di tutti, sia dei bullizzati che dei bulli. Il mio risveglio non c'è ancora stato, mi sembra di sognare".
Con il brano "Billy Blu", Marco Sentieri compie la straordinaria impresa di raggiungere il palco dell'Ariston, dove si esibirà tra i finalisti di Sanremo Giovani al 70° Festival della Canzone Italiana, dal 4 all'8 febbraio 2020. Nel serratissimo "duello" con Shari, dopo il pareggio decretato dalla giuria in studio (composta da Pippo Baudo, Carlo Conti, Antonella Clerici, Gigi D'Alessio e Piero Chiambretti a cui Marco ha ricordato Giorgio Faletti in "Minchia signor tenente") ed un punto a testa tra giuria demoscopia e commissione RAI capitanata da Amadeus, è stato decisivo il televoto da casa ed il pubblico televisivo ha premiato l'artista campano. Il brano di Marco Sentieri, che tratta la delicata tematica del bullismo, porta la prestigiosa firma del compianto autore scomparso a febbraio di quest'anno, Giampiero Artegiani.

Video "Billy Blu": https://youtu.be/zTLMA5_BJpM
Video RAI PLAY: https://bit.ly/2EF2VJ8