domenica 8 dicembre 2019

Demetra Hampton consegna il premio “Con il Sole sul Viso” al guru della moda Gai Mattiolo


Demetra Hampton ha consegnato all’amico di una vita il guru della moda Gai Mattiolo il premio “Con il Sole sul Viso”. In splendida forma, avvolta in uno strepitoso abito firmato Gai Mattiolo, l’attrice ha presenziato alla serata in compagnia del marito Paolo Filippucci, la coppia è apparsa sorridente e innamorata, non si è sottratta ai fotografi. La serata di gala si è svolta al Lab Spazio eventi di Roma. Con piacere ci ha rilasciato una gradevole intervista.

In che modo è coinvolta in questa splendida serata?
Sono stata invitata per premiare il mio amico di una vita Gai Mattiolo, e questo mi rende molto felice e sono onorata di farlo perché siamo amici da una vita, mi veste da sempre e con lui ho condiviso tanti momenti, fra cui anche il mio recente matrimonio, al quale era presente. Sono felice che anche Marco Tomei, curatore delle celebirities e comunicazione di Gai sia fra i premiti, perché, ripeto,  queste due persone oltre che due grandi professionisti per me sono amici del cuore.
 Ci può dire due parole su questo premio?
Volentieri, perché mi sono documentata e so che è stato presentato con una conferenza stampa che si è tenuta nella  Sala Caduti di Nassirya – Senato della Repubblica, alla presenza del Senatore Francesco Maria Giro, del Senatore Maurizio Gasparri, di Federica De Pasquale, Responsabile Relazioni Istituzionali “Con il Sole sul Viso”, Alma Manera, Ideatore e responsabile del Progetto, e gli ospiti premiati. Ha moderato la conferenza   Anna Maria Terremoto, giornalista RAI.
E’ particolarmente informata …
Anche se sono italiana d’adozione, qui viene fuori la parte americana di me,  sono puntigliosa e mi informo sempre accuratamente su ciò che devo fare. Questo premio  è stata anche  l’occasione per fare il punto della situazione sulla proposta di legge, già presentata lo scorso maggio, per l’istituzione del Fondo Nazionale per il sostegno temporaneo a chi lavora nel settore artistico culturale e della comunicazione, attualmente all’attenzione della Commissione Cultura del Senato. La proposta ha trovato come primo sostenitore il Senatore Maurizio Gasparri. Io faccio parte di questo mondo e quindi mi sento particolarmente interessata. 
Ringraziamo la stupenda attrice per la gentilezza e aggiungiamo che i premiati sono veramente tanti e degni tutti quanti di nota :Maria Elisabetta Alberti Casellati, Presidente del Senato della Repubblica; Fedele Confalonieri, Presidente Mediaset; Elisabetta Armiato, Etoile Internazionale, Presidente Della Fondazione “Pensare Oltre”,  Lucia Ascione, giornalista, conduttrice TV 2000,  Rino Barillari, fotografo “The King”,  Antonello Crucitti, Presidente Nazionale di Calcio Famiglie Numerose, con la moglie Angela Malara,  Monica Graziana Contraffatto, militare e atleta paralimpica italiana, Roberto Cenci, regista e autore televisivo, Valeria Fabrizi, attrice, Maria Teresa Fiore, Vice Direttore RAI 1, responsabile dell’intrattenimento,  Cleonice Gioia, pittrice contemporanea, Maria Pia Liotta, autrice regista,  Gjon Kolndrekaj, autore regista,  Gai Mattiolo, stilista,  Fernando Miglietta, architetto, artista, critico e teorico,  Franco Miseria, coreografo regista,  Franco Romeo, cardiochirurgo, Direttore U.O.C. Cardiologia Policlinico Tor Vergata,  Marco Tomei,  curatore celebrieties e comunicazione  Mattiolo e campione cinofilo.  

La serata  è stata  condotta da Alma Manera con la regia di Maria Pia Liotta.  Il premio è un’opera degli antichi maestri orafi G.B. Spadafora.