sabato 30 novembre 2019

Maria Luna Cattani, in arte MARIALUNA, presenta il suo nuovo disco "BUGIA MERAVIGLIOSA"

 intervista di Andrea Giostra

«In questo mio nuovo concept album interpreto sensazioni, emozioni e temi riguardanti la mia generazione Millennial»

Ciao Marialuna, benvenuta e grazie per avere accettato il nostro invito. A giorni uscirà il tuo nuovo disco. Quando uscirà esattamente e come verrà lanciato?

Ciao Andrea, il CD uscirà entro Natale e sarà distribuito dalla produzione e da me negli eventi che programmeremo per il firma copie.

Ci racconti come è nato questo tuo ultimo lavoro? Quali sono i temi che tratti in questa nuova produzione artistica?

La produzione artistica è sempre la stessa capitanata sempre da Antonio Frodella. I temi rimangono sempre gli stessi visto e considerato che come ti avevo preannunciato sarebbe stato un concept album dove interpreto sensazioni, emozioni e temi riguardanti la mia generazione, in primis e nello stesso tempo danno spazio alla personale interpretazione, anche a persone di un target diverso.

Chi è la produzione e chi gli artisti che hanno collaborato con te per questo nuovo lavoro? Ci parli di loro?

La produzione è sempre la stessa, squadra vincente non si cambia, gli autori sono Andrea Gallo, Ivan De Carli, Carmelo del Genio, Paola Del Genio, Alberto Rosati, Lino Lavista, Antonio Frodella e in qualche brano mi sono cimentata anche io nella scrittura dei testi come per esempio il Feat con Marco Bside rapper frestyler padovano. L’etichetta è sempre la Free Recording di Antonio Frodella che ringrazio tanto per avermi dato la possibilità di riuscire a raggiungere questo primo step.

Quali saranno i tuoi prossimi appuntamento per lanciare questo nuovo disco? Hai già delle date che vuoi comunicare ai nostri lettori?

Come ben sai Andrea, io sono studentessa e frequento il liceo scientifico musicale, quindi delle date precise non riesco a programmarle poiché per me viene prima l’impegno scolastico e do la priorità a questo. Quest’anno è stata dura per me e ho dovuto trascurare alcuni impegni con la musica che credevo di riuscire ad affrontare, quindi le date saranno pubblicate e condivise tramite i miei canali social ufficiali man mano che saranno confermate.

Marialuna, tu artisticamente nasci e diventi nota sul Web. Ci racconti come è cambiata la tua vita da quando sei diventata una interprete musicale molto famosa sui social? Cosa puoi raccontarci in merito?

Parlare di fama direi sia prematuro e inappropriato come termine, direi che sono semplicemente un po’ più conosciuta di prima e mi rendo conto che la vera fama non è quell’illusione di diventare nota sul web, di strada ce n’è ancora tanta, a me piace cantare, vorrei farlo come lavoro un domani che finisco la scuola, ma la fama, per come viene interpretata e raggiunta in questo momento storico, non è quello che cerco.

“Il tuo mondo dentro al mio”, brano di punta del tuo primo album, ha scalato velocemente le classifiche di Google Play e di altri portali web, arrivando in pochi giorni al primo posto in classifica dei dischi pop più venduti in Italia. Ti aspettavi questo successo e questo risultato così strepitoso? Cosa è cambiato da allora nella tua vita?

Il tuo mondo dentro al mio non è il mio brano di punta ma semplicemente il mio primo singolo. All’interno del CD ci sono 8 canzoni e per me sono tutte di punta, poi sarà il pubblico a certificarne il gradimento. Posso garantirti che è stato un lavoro lungo e difficile nello scegliere i brani tra impegni scolastici, distanza con lo studio di registrazione, prove di suoni, arrangiamenti, interpretazioni, ci abbiamo messo quasi 9 mesi per chiudere quest’album. Il successo non è ancora arrivato secondo me, ciò che abbiamo realizzato è solo un piccolo passo per intraprendere la carriera musicale, l’unica cosa che è cambiata nella mia vita è che sto cercando di organizzare meglio il mio tempo per far combaciare scuola, musica, amici, affetti, cose e abitudini che fanno parte della quotidianità di una ragazza diciasettenne come me. Poi quando sarò pronta per farlo come lavoro sicuramente cambieranno altre cose.

Cosa vuoi dire ai nostri lettori per chiudere questa breve chiacchierata?

Sono contenta, ho il mio CD, e soprattutto mi rende felice di avere a fianco artisti, autori, compositori, musicisti di grande spessore che hanno creduto in me. Io sono umilmente una giovane interprete e credimi Andrea, lavorare a fianco di certe persone è il regalo più bello che si possa ricevere. Invito i miei fan a continuare a sostenermi come hanno fatto fin ora, senza di loro io non esisterei. Ringrazio te per avermi dato l’opportunità di raccontarmi un po’ di più.

Maria Luna Cattani

Andrea Giostra