lunedì 23 settembre 2019

CONTINGENTE TRIENNALE DEL PERSONALE DELLA SCUOLA ALL’ESTERO PER GLI ANNI SCOLASTICI 2020/2023

Nelle prossime settimane sarà avviata la definizione da parte delle RR.DD. di revisione degli organici del personale dirigente, docente e Ata che afferiscono ai posti presso le scuole statali, paritarie, straniere ed internazionali, i lettorati, le iniziative per la lingua e la cultura italiana all’estero ex art. 10 del d.lgs 64 del 2017, gli uffici scolastici di ambasciate e consolati. 
Le ambasciate dovranno far  pervenire  al MAECI  - avvalendosi, ove presenti, anche dell’apporto dei dirigenti scolastici - una proposta complessiva per paese di accreditamento, dopo l’opportuno coordinamento con gli uffici consolari dipendenti, secondo le indicazioni operative allegate, corredandola di un parere unico e di ogni altra indicazione che si ritenga utile. La proposta di contingente, riferita all’anno scolastico 2020/2021, andrà formulata tenendo conto dei piani paese trasmessi e degli obiettivi qualitativi e quantitativi fissati. per quanto concerne le iniziative di promozione della lingua italiana ex art. 10 del d.lgs. 64/2017, ossia le attività didattiche e i corsi extra-curricolari che coinvolgono più scuole, si vorrà tenere conto della possibilità di impiego non solo di docenti della primaria e secondaria di primo grado ma anche di quelli della secondaria di secondo grado. Nella formulazione di eventuali richieste in tal senso, si vorrà avere cura nel descrivere comunque le caratteristiche delle istituzioni scolastiche interessate a recepire un docente ministeriale. Tali proposte dovranno essere corredate dal parere scritto  delle OO.SS. firmatarie del CCNL presenti sul territorio.