lunedì 26 agosto 2019

Andrea Giostra riceve il “Premio Letterario CUNTEST” per il racconto “La banda”

Domenica 25 agosto 2019 alle 18:00 a Raffo di Petralia Soprana, si è tenuta la premiazione della «Prima edizione del concorso “CUNTEST”» promosso ed organizzato dall’“Associazione Raffo Sport Club” di Gaetano La Placa.
L’evento rientra tra le varie attività previste dalla 29° SAGRA DEL SALE di Raffo, tenuta dal 24 al 25 agosto, piccola frazione di 250 anime del Borgo più bello d’Italia, situato nelle Madonie. Raffo è nota in tutto il mondo per una grande miniera di salgemma gestita dall'azienda multinazionale “Italkali - Società Italiana Sali Alcalini S.p.A.”, leader europeo nell'estrazione, nella lavorazione e nell'esportazione del salgemma.
Cinque i premiati, tra i quali lo scrittore palermitano Andrea Giostra, al quale è andato il prestigioso “Premio Letterario CUNTEST” assegnato dal Direttore Artistico Mario Incudine (intervista  di Fattitalianiper il racconto “La banda” che ripercorre la storia e rinascita della leggendaria banda musicale di Montelepre (PA), suo paese di origine, rilanciata e ricostituita oltre trent’anni dopo la fine dellaSeconda guerra mondiale da musicisti e artisti della comunità palermitana che dalle colline si affaccia sul Golfo di Castellammare del Golfo. Il racconto “La banda” si può ascoltare su YouTube o Facebook letto dai bravissimi attori siciliani di teatro Giovanni Carta ed Emanuela Trovato, che artisticamente si esibiscono nei migliori teatri romani ed italiani; ovvero, in una successiva versione letta dagli attori amatoriali monteleprini Giusi Biondo e Mario Gaglio accompagnata dalle musiche della Banda musicale di Montelepre.

La 29° SAGRA DEL SALE di Raffo di Petralia Soprana ha visto rappresentare diversi eventi artistici e culturali di promozione dei prodotti tipici del territorio presentati al pubblico in una vasta area espositiva all’aperto. Gli ospiti e il pubblico hanno assistito a diversi spettacoli tra cui: il concerto dei FATACIUMI, la musica liscia di Carmelo Gennaro e Sergio Bruno, il famosissimo Rito del saleche ha aperto la distribuzione del salgemma offerto dalla società Italkali.

Domenica 25 alle 18:00 si è infine tenuto il salotto culturale che ha accolto i premiati di CUNTESTil "contest" del "cunto", che Mario Incudine ha ideato all'interno del progetto "Cuntu e riCuntu Raffo Music Festival" del quale è Direttore Artistico.
A conclusione della premiazione è stato tenuto il concerto che ha visto sul palco: PIPPO KABALLA', PARIDE BENASSAI e MARIO INCUDINE.

La Sagra del Sale e l’evento CUNTEST, il “contest” del “cunto” di Mario Incudine, quest’anno ha sancito il gemellaggio della manifestazione di Raffo con quella di Antillo, piccolo comune della Valle d’Agrò in provincia di Messina, dove si tiene il contest“Antillo folk festival” rivolto a giovani musicisti. Due manifestazioni legate dalla cultura popolare siciliana, sopravvissuta proprio grazie al “cunto” e al canto, che hanno come denominatore comune la genialità di Mario Incudine. Due importanti manifestazioni siciliane che intrecciano storie parallele di due territori della Sicilia apparentemente lontani ma vicini per il loro passato legato al lavoro dei contadini e alle antichissime tradizioni siciliane. Da questa voglia di memoria è nato il gemellaggio tra i due eventi “Cuntu e riCuntu Raffo Music Festival” e “Antillo folk festival” che è stato ufficializzato domenica 25 agosto 2019 in occasione della premiazione del concorso letterario CUNTEST alla presenza del sindaco di AntilloDavide Paratore e di quello di Petralia Soprana, Pietro Macaluso.
Il 24 e il 25 agosto 2019, la piccola frazione del Borgo più bello d’Italia si è trasformata in un Salotto culturale dove si è goduto di momenti letterari, musicali, teatrali, storici ed anche culinari. Durante la tavola rotonda sono stati assegnati i premi ai migliori “cunti” scelti dalla commissione presieduta da Mario Incudine della quale hanno fatto parte la grecista Daniela Cappadonia, lo studioso di tradizioni popolari Giuseppe La Placa, l’editrice Arianna Attinasi, la laureanda Chiara La Placa e l’artista Paride Benassai. Proprio quest’ultimo assieme a Mario Incudine e Pippo Kaballà si sono infine esibiti domenica sera aRaffo che per l’occasione si è trasformata anche in un piccolo villaggio enogastronomico.

Gli attori Giovanni Carta ed Emanuela Trovato leggono “La banda”:

Gli attori monteleprini Giusi Biondo e Mario Gaglio, accompagnati dalla musica della banda di Montelepre, leggono “La banda”:

Per info:
Associazione Raffo Sport Club