venerdì 15 settembre 2017

Il Cantastorie Luigi Di Pino ambasciatore della sicilianità in Italia e all'estero

In tantissimi, tra rappresentanti delle istituzioni, ammiratori e amici, hanno voluto essere presenti in piazza Municipio a Giardini Naxos per salutare il cantastorie Luigi Di Pino in partenza per le prossime tappe del suo Beltempo tour, che lo condurrà in centro ed in nord Italia ed anche in Svizzera.
Una carica di energia per l'artista ripostese che, insieme al “cantattore” belpassese Gianfilippo Tomaselli, alla “cantattrice” catanese Elisa Caudullo ed ai musicisti Ninni Simonelli (batteria), Alessio Cannata (percussioni e tamburello), Rosario Tomarchio (contrabbasso) e Marco Crisafulli (fisarmonica), porterà in tournée il nuovo spettacolo “Buccuzza d'oru”. “L'entusiasmo è davvero alle stelle – ha detto emozionato Luigi Di Pino - Il tempo è buono e ce lo porteremo al nord dove sicuramente lasceremo una traccia tra i nostri conterranei. Abbiamo la vicinanza di tanti sindaci e di tanti amici. Non me lo aspettavo. Siamo carichi e pronti. Concluderemo il nostro tour qui in Sicilia, da dove è partito. Lo faremo a Taormina, nella capitale del turismo siciliano. Il tour è partito da Giardini Naxos, prima colonia greca di Sicilia, e si concluderà nella città regina del turismo siciliano, che è appunto Taormina. Quindi la Sicilia – ha concluso - è sempre protagonista di questo nostro tour. Da qui si parte e qui si torna”.

A fare gli onori di casa il sindaco ed il vice sindaco del comune naxiota, Nello Lo Turco e Carmelo Giardina, che hanno consegnato a Luigi Di Pino e ai suoi musicisti una serie di gadget e regali destinati alle comunità che saranno toccate dal tour. “Sono orgoglioso che il tour sia partito proprio da Giardini Naxos – ha dichiarato il primo cittadino Nello Lo Turco - per portare in tutta Italia ed anche all'estero il messaggio di una Sicilia che vale, di una Sicilia legata alla tradizione. E' bello che proprio da qui, dalla prima colonia greca, possa partire un messaggio di pace e fratellanza tra i popoli”. “Siamo convinti che Giardini Naxos – ha aggiunto il vice sindaco Carmelo Giardina – porterà fortuna a Luigi Di Pino”.

Ad augurare successo a Luigi Di Pino anche l'assessore al Turismo e allo Spettacolo ed il vice presidente del Consiglio comunale di Taormina, rispettivamente Salvatore Cilona e Vittorio Sabato. Nella perla jonica il cantastorie chiuderà infatti la sua tournée il prossimo 15 ottobre. “Sono orgogliosissimo di essere presente alla partenza del nostro amico Luigi Di Pino – ha dichiarato Salvatore Cilona- Sicuramente sarà un ottimo ambasciatore della nostra terra, della nostra Sicilia e soprattutto di Taormina. Sono degli eventi importantissimi –ha proseguito l'assessore al Turismo e allo Spettacolo di Taormina - perché il Cantastorie narra quella che è la nostra storia e lo fa in un modo così semplice, spassionato e veritiero, da essere apprezzato da tutti. Quando ascolto i cantastorie mi si scalda il cuore perché raccontano le storie della nostra bellissima terra. Quindi io auguro a Luigi Di Pino un grandissimo successo per questo tour. Noi lo aspetteremo il 15 ottobre a Taormina per la chiusura. Organizzeremo – ha concluso - qualcosa di grande in una location importantissima”. E Vittorio Sabato ha portato all'artista i saluti del consiglio comunale di Taormina. “Luigi Di Pino - ha detto il vice presidente del Consiglio comunale di Taormina - è un personaggio ed un artista unico. Tutto ciò che fa gli viene dal cuore. Gli auguro davvero tanto successo”.

E non poteva mancare all'appuntamento anche il sindaco di Calatabiano Giuseppe Intelisano, che da anni ha affidato a Luigi Di Pino la direzione artistica delle numerose manifestazioni organizzate nel comune ionico. “Conosco molto bene Luigi Di Pino, lo conosco come grande artista ma anche come persona speciale – spiega il primo cittadino Giuseppe Intelisano - E' capace di portare quel giusto messaggio di sicilianità nel mondo. Non solo. Con la sua arte consente di recuperare e valorizzare le nostre origini e le nostre tradizioni attraverso le narrazioni del Cantastorie, che lui interpreta in maniera unica. Auguro quindi a Luigi – conclude Intelisano - un buon proseguimento di tour e sono sicuro che riuscirà a veicolare in Italia e all'estero il meglio della Sicilia, cosa che purtroppo non accade spesso”.

Tra i più emozionati la vice presidente dell'associazione “Il Cantastorie”, Filippa Consoli, che ha contribuito alla realizzazione del Beltempo tour. Queste le prossime tappe: Pistoia (15 settembre); Bacchereto, in provincia di Prato, (16 settembre); Milano il 19, il 21 ed il 25 settembre; Cinisello Balsamo, in provincia di Milano, (24 settembre); a Friburgo, in Svizzera, (30 settembre). Il 15 ottobre la grande chiusura a Taormina.