mercoledì 1 febbraio 2017

Laurana editore, "La traiettoria dell'amore" di Claudio Volpe dal 2 febbraio in libreria

L'impatto della lamiera con il corpo di una giovane donna è un dolore sordo, che cambia per sempre la vita di Giuseppe, di sua sorella Andrea e di Sara. Andrea è una tatuatrice e ama Sara, ragazza con un passato di prostituta alle spalle.

Sono trascorsi molti anni senza che Andrea vedesse suo fratello, da quella volta in cui Giuseppe l'ha abbandonata, incapace di accettare la sua omosessualità. Fuggono insieme per ritrovarsi e riabbracciarsi più forti di prima, in bilico tra la legge del cuore e la legge della società, proprio come nel mito di Antigone.
Cosa farne di questo fratello che anni prima l’ha abbandonata? Aiutarlo a nascondersi e a sottrarsi alla legge o spingerlo a consegnarsi alla giustizia? Fino a che punto l’amore per chi ha il tuo stesso sangue può determinare ciò che è giusto fare? Cosa ne sarà del futuro di Andrea e di quello di Sara se deciderà di aiutare Giuseppe?

“Un giovane autore poco più che ventenne che sa raccontare con una così incisiva carica narrativa il dolore umano e fornire uno sguardo viscerale sul mondo, sulla sofferenza e su quel vuoto che ogni essere umano ha sentito almeno una volta dentro di sé”. Questo il lusinghiero giudizio di Dacia Maraini sul giovanissimo autore Claudio Volpe. Il suo nuovo romanzo racconta una fuga alla ricerca del proprio posto nel mondo, su un maggiolone rosso, alla scoperta delle proprie radici lungo le pagine di una storia che lascia il segno. Dal caos delle strade romane al paesino dei nonni di Andrea e Giuseppe, lì dove una notte di tempesta spingerà i tre protagonisti a prendere l'unica decisione possibile. Perché nel buio più fitto una via di salvezza c'è sempre ed è quella traiettoria che solo l'amore sa disegnare.
L'AUTORE

Claudio Volpe (Catania, 1990) vive a Roma. Ha scritto Il vuoto intorno (2012) e Stringimi prima che arrivi la notte, entrambi presentati al Premio Strega. Nel 2013 ha pubblicato il dialogo Raccontami l'amore scritto insieme alla parlamentare Anna Paola Concia, sui temi dell'omosessualità e della violenza sulle donne. Nel 2015 sono uscite la silloge poetica La complessità delle cose e la raccolta di racconti Ricordami di essere felice da cui è stato tratto lo spettacolo teatrale Io non posso essere.
Per Laurana Editore, nel 2016, ha curato la raccolta Sotto un altro cielo.

COLLANA: RIMMEL
pp. 192 - € 15,00 - ISBN 978-88-98451-62-3

Nessun commento:

Posta un commento

COMMENTI
Attenzione: tutti i commenti anonimi verranno moderati e pubblicati solamente dopo l'approvazione della redazione di Fattitaliani.it.