Teresa Coratella, mostra “Fiori di Ciliegio”: L’arte che accudisce l’anima in un viaggio tra suggestioni, leggerezza, pace, energia

Fattitaliani



L’arte che fa sognare e accudisce l’anima. Teresa  Coratella inaugura una nuova mostra intitolata “Fiori di Ciliegio” che offre anche l’occasione di far conoscere il suo nuovo atelier, situato in via Giovanni Giolitti 349. L’artista,  diplomata al liceo artistico e in seguito all’Accademia delle Belle Arti di Roma, ha deciso di dare libero sfogo alla fantasia e al suo estro indirizzandosi verso lo studio dell’arte contemporanea, in seguito ad importanti studi di perfezionamento con il Maestro Olivier Strebelle, noto artista di fama internazionale.  Dopo essersi fatta conoscere ed apprezzare in Italia e all’estro grazie alle sue originali esposizione presso musei, pinacoteche e spazi istituzionali, Teresa Coratella ha ricevuto numerosi premi ed è stata chiamata a rappresentare l’Italia in Belgio nel 2009 per la “settimana della lingua e cultura italiana”. 

Amante della natura ha realizzato anche un manifesto per Legambiente Lazio contro il nucleare. 
Al vernissage, previsto per le ore 18 di giovedì 12 maggio, il gesto, il segno, il colore saranno al centro delle opere in un viaggio tra suggestioni, pace, energia, leggerezza alla ricerca di un sentiero tra arte libera e liberatoria per un valore artistico,educativo, terapeutico e riabilitativo dell’anima.
Fattitaliani

#buttons=(Accetta) #days=(20)

Questo sito utilizza cookie di Google per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per saperne di più
Accept !
To Top