Henry Beckett, "Blackbird" nuovo singolo del cantautore dall'anima americana

Fattitaliani


Uscito venerdì 8 aprile 2022 "Blackbird", il nuovo singolo di Henry Beckett, il cantautore dall'anima americana e di stanza a Milano.

Dopo il recente singolo "A boy needs to grow", che aveva segnato il ritorno di Henry Beckett dopo quasi sei anni di assenza, il nuovo singolo "Blackbird” affronta un tema complesso, descrivendo la sensazione che proviamo quando siamo in bilico, tesi verso un obiettivo, una condizione piena di solitudine che ci costringe a scelte che spesso paiono folli. 

Se un traguardo personale ci rendesse disposti a sacrificare qualunque cosa pur di raggiungerlo, probabilmente alcune nostre azioni, agli occhi esterni, parrebbero irrazionali o incomprensibili. Per noi, al contrario, le stesse azioni sarebbero inattaccabili, necessarie e sempre sostenute dal bisogno pressante di arrivare alla meta. In questa condizione, nessun giudizio terzo ci porterebbe a vacillare e noi continueremmo dritti per il nostro cammino. Il brano parla proprio di chi è in grado di mettersi in una posizione scomoda, forte di una sicurezza che non accetta ripensamenti e con cui affrontare ogni sacrificio richiesto. Può essere una condizione piena di solitudine, proprio perché spesso non sono chiari agli altri i motivi delle nostre scelte. Quando però si incontra qualcuno con le nostre stesse inclinazioni, diventa occasione di unione profonda attraverso la quale farsi forza e scommettere insieme.  

“Ho scritto “Blackbird” quando ho capito che avrei avuto bisogno di sviluppare una simile determinazione per raggiungere tutti quei miei obiettivi che difficilmente chi mi circonda comprende. È una canzone con cui continuare a farmi coraggio.”

SCOPRI IL BRANO SU SPOTIFY: 

https://open.spotify.com/album/4cgZlBZZQxGRfkcXxACECY?si=Yf80BGo5Rwq37HhUUPOT4A

BIO: 
Henry Beckett è un cantautore italiano nato a Milano, ma di anima americana. È proprio il mondo dell’alternative rock, tinto da chitarre riverberate e atmosfere d’oltreoceano, ad averlo attirato verso la musica e ispirato a comporre i suoi pezzi. Nel 2017 autoproduce il suo EP di esordio “Heights”, che presenta nello stesso anno al MI AMI Festival di Milano. In questo primo lavoro emerge una sensibilità profonda, intima e romantica, contornata allo stesso tempo da sfumature più tenebrose proprie di una personalità irrequieta quanto riflessiva.

Nel 2019 Henry avvia la produzione di un album di 9 brani inediti, intitolato “Riding Monsters”. In questo introspettivo nuovo viaggio, il suo sguardo rimane rivolto verso il panorama artistico del cantautorato americano (Bruce Springsteen, Ryan Adams, Jonathan Wilson). Henry accompagna dolcemente l’ascoltatore in un immaginario fatto di viaggi on the road, lungo sconfinate autostrade circondate dal deserto o bagnate dalle coste. Lo spirito sognatore del cantautore milanese riecheggia in ogni brano, ma è ora plasmato da una maggiore maturità e consapevolezza. I testi parlano di passati amori, di crescita e di ricerca, attraverso i quali l’artista si interroga sul proprio futuro e sulla direzione da dargli. Dopo un lungo periodo di silenzio a seguito della pandemia, Henry si prepara a pubblicare il suo primo album, anticipato dall’uscita di tre singoli. Il primo intitolato “A Boy Needs To Grow”, il secondo singolo "Blackbird", il terzo "Some People Get Lost"

https://www.instagram.com/_henrybeckett_/

Fattitaliani

#buttons=(Accetta) #days=(20)

Questo sito utilizza cookie di Google per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per saperne di più
Accept !
To Top