ENRICO RUGGERI: il 18 marzo esce “LA RIVOLUZIONE", concept album autobiografico sulla sua generazione

Fattitaliani



Il 18 marzo esce l’atteso album “La Rivoluzione (Anyway Music) di ENRICO RUGGERI! Undici brani per un disco sul quale il cantautore ha lavorato per due anni, che si preannuncia una riflessione sulla sua generazione, che ha affrontato anni di grandi cambiamenti sociali e culturali, uscendone con un’anima gonfia di ricchezze e di grandi delusioni, con racconti e suggestioni esaltati dall’inconfondibile timbro vocale di Enrico e dalla cura del suono in fase di registrazione.

Qui la diretta IG di oggi di Enrico Ruggeri: https://www.instagram.com/p/CaW77LPD9l1/

 

Dopo l’uscita della title track “La Rivoluzione” (qui il video https://youtu.be/k6LIBECAkrc), da domani, venerdì 25 febbraio, sarà disponibile in radio e in digitale il nuovo singolo che anticipa l’album “Parte di me”, una ballata tormentata dedicata agli affetti che sono entrati nella nostra vita e poi scomparsi lasciandoci un doloroso ricordo.

 

«Pochi strumenti, un tappeto sonoro rarefatto, violino e archi a sottolineare il pathos di una canzone unica nel suo genere: il tema è l’assenza delle persone che abbiamo amato, che diventa costante presenza nel ricordo e nel cuore» racconta Enrico Ruggeri a proposito del brano. 

 

Tutti i brani dell’album sono di Enrico Ruggeri, con la collaborazione di Andrea Mirò in “Gladiatore” e di Massimo Bigi in “La Rivoluzione”, “Non sparate sul cantante”, “Parte di me” e “Glam bang”.



Tracklist “La Rivoluzione”:

1.      Magna Charta   

2.      La Rivoluzione

3.      La fine del mondo

4.      Non sparate sul cantante

5.      Parte di me

6.      Che ne sarà di noi FEAT. FRANCESCO BIANCONI

7.      Alessandro

8.      Gladiatore

9.      Vittime e colpevoli

10.   Glam bang FEAT. SILVIO CAPECCIA

11.   La mia libertà

 

Fresco vincitore del Premio Tenco, in oltre 40 anni di carriera Enrico Ruggeri ha scritto pezzi di storia della musica italiana, per se stesso, per i Decibel e per altri grandi artisti. Affonda le sue radici nel punk, in bilico tra rock e synth pop senza mai rinunciare alla melodia. Al cantautorato affianca l’attività di scrittore (il suo ultimo romanzo è il best seller “Un gioco da ragazzi” per La Nave di Teseo), conduttore televisivo e radiofonico.

È il Presidente della Nazionale Cantanti, Associazione nata nel 1981, da un’idea di Mogol per sostenere cause benefiche e per creare un’occasione di aggregazione tra i cantanti e non solo. Un’associazione, attualmente guidata dal Direttore Generale Gian Luca Pecchini, che sostiene il valore dello sport e della musica, per veicolare messaggi di pace e solidarietà non solo in Italia ma nel mondo.

 

Tornerà in concerto da aprile con “La rivoluzione – il tour”. Queste le prime date:

2 aprile al Teatro San Domenico di CREMA

9 aprile al Teatro Nazionale di MILANO

21 aprile al Teatro Ambasciatori di CATANIA

26 aprile al Teatro Olimpico di ROMA

30 aprile al Teatro Cavallino Bianco di GALATINA (Lecce)

 

I biglietti saranno disponibili sul circuito Ticketone www.ticketone.it/artist/enrico-ruggeri.

Il tour è prodotto da Joe & Joe.

 

Enrico Ruggeri ha aperto il canale TikTok dove ripercorre la storia del rock, dei suoi personaggi e delle grandi opere, condensando in pochi minuti le lezioni tenute al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano nel periodo in cui aveva una Cattedra.

 

 

Fattitaliani

#buttons=(Accetta) #days=(20)

Questo sito utilizza cookie di Google per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per saperne di più
Accept !
To Top