venerdì 16 luglio 2021

SPORT BUSINESS, IL FENOMENO PADEL CONTAGIA LE GRANDI AZIENDE

Il fenomeno padel è sempre più in espansione: ad oggi sono ben 15 milioni i giocatori sparsi per il globo che praticano questo sport, mentre in Europa ci sono ben 8 milioni di praticanti, di cui 350.000 solo in Italia. La crescita costante del numero di appassionati comporta anche l’aumento di strutture sportive, +27% nel Bel Paese nel corso del primo trimestre dell’anno corrente, e, soprattutto, l’aumento dell’interesse di aziende di livello nazionale e internazionale a supporto di progetti “padel centered” sempre più innovativi e ambiziosi, tra cui quello della startup italiana Z Padel Club. Nella giornata di ieri, giovedì 15 luglio, l’impresa ha ufficialmente presentato il proprio progetto ai partner all’interno della suggestiva cornice di Gae Aulenti, ovvero la casa dei nuovi campi da padel temporary. Gae Aulenti è solo la prima tappa di un percorso imprenditoriale che la startup, fondata da sei soci tra cui Gianluca Zambrotta, ha intenzione di portare avanti: l’obiettivo è avviare, entro la fine del 20215 club e, entro cinque anni, ulteriori 15 club diretti tra stagionali e permanenti con una media di 4/5 campi per ognuno di essi, investendo anche nel mercato internazionale. La base fondante di quest’iniziativa è costituita non solo dalla volontà del gruppo imprenditoriale, ma anche dalla presenza e dal supporto di prestigiosi sponsor e partner come Acqua San Bernardomain sponsor e fornitore ufficiale di Z, che dal 1926 porta l'omonima acqua minimamente mineralizzata sulle tavole di tutto il mondo. Dal 2015 l’azienda torna ad essere 100% italiana grazie al gruppo Montecristo e alle famiglie Biella e Colombo“Siamo entusiasti della partnership con Z Padel Club, una realtà da cui ci sentiamo rappresentati al meglio: il padel ci ha conquistato perché è uno sport dinamicogiovane e viene praticato in una location d’eccezione come Gae Aulenti”, ha affermato Antonio Biella, direttore generale di Acqua S.Bernardo.

“Presentare ufficialmente il nostro progetto e i nostri campi all’interno della cornice di Gae Aulenti ai nostri partner e sponsor è per noi motivo di grande orgoglio e soddisfazione – ha affermato Marco Maillaro, uno dei soci founder di Z Padel Club – I nomi e l’importanza dei marchi che supportano il progetto «made in Z» rappresentano al meglio la nostra ambizione e la nostra volontà di diventare un punto di riferimento non solo per gli appassionati del padel, ma anche per tutti i manager e i businessman che cercano una location adatta per un meeting o un semplice confronto professionale con un cliente, un collega o, appunto, un partner”.

Al fianco di Z è scesa in campo anche un’altra azienda storica: si tratta di Babolat, con cui è stato firmato un contratto pluriennale, che sarà lo sponsor tecnico di Z. Fondata nel lontano 1875, è la più antica realtà al mondo specializzata nella realizzazione di attrezzature per gli sport di racchetta. L’intera gamma di racchette targate Babolat sarà a disposizione dei singoli giocatori di Gae Aulenti e dei futuri club per essere testate e provate, seguendo anche i consigli dei professionisti presenti nei club stessi. All’interno dei pro-shop interamente dedicati a Babolat sarà possibile acquistare le racchette, ma anche scarpeabbigliamento e accessori“Siamo fieri di essere partner «total look» di Z Padel Club: è un progetto prestigioso a livello nazionale e internazionale – ha affermato Roberto Guerini, Country Manager Italy di Babolat – Siamo convinti che i benefit di questa partnership si potranno sempre più apprezzare nel lungo termine”. Restando sempre in ambito sportivo, Z Padel Club ha come fornitore anche Technogym, azienda italiana che lavora al fianco dei migliori atleti, palestre e centri medici da oltre 35 anni. In Gae Aulenti, così come in tutti i futuri club di Z, saranno a disposizione attrezzature ad hoc per i giocatori di padel che non vogliono solo disputare una semplice partita, ma lavorare sul proprio fisico e mantenersi in forma grazie anche a programmi di allenamento e riscaldamento specializzati. Nello specifico, in Gae Aulenti gli appassionati potranno usufruire della Technogym Bench, una soluzione innovativa dal design essenziale contenente tutti i tool necessari per svolgere un allenamento funzionale completo, e lo Skillmill, un prodotto realizzato per offrire una soluzione di training di ultima generazione.

E ancora, Limonta Sport, leader nella realizzazione di campi per la pratica sportiva e per il landscape, è partner di Z grazie ai manti in erba sintetica studiati per i campi di Gae Aulenti e, allo stesso tempo, per la realizzazione di uno speciale tappeto performante e anti infortunio posto al di sotto degli stessi manti da gioco. “Per noi di Limonta è un orgoglio poter far parte di questo progetto: la nostra partnership nasce grazie anche a Gianluca Zambrotta che ha voluto fortemente la qualità made in Italy dei nostri manti in erba sintetica per i campi installati in Gae Aulenti dopo averli scelti per il proprio centro sportivo”, ha dichiarato Liz Melli, Marketing & Communications Manager di Limonta Sport. Ma non è finita qui, Z Padel Club, nella propria lista di partner, vanta anche la presenza di aziende come Powerade, brand di The Coca-Cola Company, che sarà presente come sponsor tecnico in Gae Aulenti, infatti, i giocatori avranno a disposizione le bottiglie del noto sport drink in omaggio. Allo stesso tempo, Powerade darà il nome anche a uno dei due campi presenti nella nota piazza meneghina: i vetri del campo in questione ospitano la grafica del brand.

 

La lunga lista di partner si chiude con altre tre aziende. La prima è Eyes visiON Srl, realtà innovativa grazie a cui Z è in grado di offrire lo “Z Video”, ovvero un servizio altamente tecnologico che prevede l’utilizzo di due prodotti: EYES ON FUN e EYES ON PRO. Entrambi, tramite l’utilizzo di telecamere e, nel caso di EYES ON PRO, con algoritmi di intelligenza artificiale in real time e di una console di controllo esterna al campo, garantiscono parametri di gioco e la ripresa della partita, le cui azioni salienti possono essere richieste dagli appassionati dal termine del match disputato. Restando in ambito tecnologia e innovazione, è importante ricordare WIB, impresa che si è occupata della realizzazione degli Z Locker“Ci fa molto piacere mettere a disposizione la nostra tecnologia in un contesto così innovativo – ha sottolineato Alfonso Correale, CEO di WIB – I locker intelligenti abiliteranno in ogni club di Z l’accesso a servizi esclusivi tra cui la prenotazione del campo con padel kit, il servizio di custodia e il servizio di lavanderia di abbigliamento e racchetta”. Per ultimo, ma non meno importante, ecco Renord, concessionario Nissan che fino a fine luglio avrà in esposizione in Gae Aulenti la Nissan Qasquai Mild Hybrid, un veicolo estremamente tecnologico e innovativo, proprio come i campi di Gae Aulenti. Z Padel Club è un progetto innovativo e proprio per questo abbiamo accettato di entrare a farne parte perché rispecchia i nostri valori”, ha sottolineato Massimo Berruto, responsabile marketing di Renord.