giovedì 8 luglio 2021

Morte Carrà, Loretta Goggi perde la "sorella maggiore"

Dopo la morte di Raffaella Carrà, la numero uno della nostra televisione, si aspettavano i commenti più o meno opportuni e sinceri da parte di colleghi dello show business. Si attendeva soprattutto la reazione di amici cari e di un'altra grande artista, Loretta Goggi: su loro due i giornali e il sistema avevano costruito una rivalità di fatto inesistente, in quanto le due donne rappresentano appieno un modo di fare spettacolo certamente uguale in intensità e concezione, ma diverso nello sviluppo che hanno volutamente e liberamente dato ai loro percorsi.

Artisticamente, Raffaella e Loretta si sono incontrate in poche occasioni. Me ne vengono in mente quattro: la Goggi in tutte e quattro occasioni fu ospite in trasmissioni condotte dalla Carrà. Per la precisione, a Fantastico 12 (dove duettarono cantando e ballando "Money money"), a Carràmba che sorpresa! in una puntata dedicata all'anniversario della Lotteria, nella serata dei Telegatti e l'anno scorso nella lunga intervista di "A raccontare comincia tu". Qui, le due artiste si sciolsero e per stessa ammissione di Loretta, cominciò a germogliare un sentimento di vicinanza e di amicizia, tristemente interrotto.

La morte di Raffaella è una perdita immensa per lo spettacolo in generale, ma mi permetto di dire in modo ancora più pesante per Loretta Goggi, che perde la sua "sorella maggiore" artisticamente parlando, quella che lei stessa ha sempre definito la vera "numero uno", riconoscendone valore e unicità.
Il messaggio diffuso da Loretta nei social conferma questa idea e lo strazio che sta provando sicuramente. La foto che la ritrae inginocchiata davanti alla bara non ha bisogno di commenti.