venerdì 12 febbraio 2021

Webinar "The Holocaust as a Starting Point": selezione di n. 13 docenti di Storia-Italiano

(Programma) In continuità con quanto finora realizzato e sulla base del Protocollo d’Intesa, sottoscritto in data 12/09/2016 e rinnovato il 25/2/2020, fra il Ministero dell’Istruzione e il Mémorial de la Shoah di Parigi, il Mémorial de la Shoah sta organizzando la 4^ edizione del seminario internazionale intitolato "The Holocaust as a Starting Point” (bando completo).
Il corso è già stato svolto in modalità on-line a causa dell’emergenza sanitaria e viene riprogrammato nella stessa modalità nel mese di marzo 2021, articolato in quattro sessioni: 2-4 marzo, e 9-11 marzo 2021. Tutte le sessioni sono programmate per il pomeriggio (ore 15-19). La lingua di lavoro è l’inglese (senza traduzione). Il webinar ha lo scopo di approfondire la storia della Seconda guerra mondiale e dell’immediato dopoguerra nei territori confinanti tra Slovenia, Croazia e Italia, (in modo particolare l’Istria) partendo dalla Shoah per analizzare altre forme di violenze di massa e politiche repressive e riflettere sulle diverse narrazioni che ancora divergono tra questi Paesi. L’obiettivo è quello di sollecitare il dialogo e il confronto tra gli insegnanti sloveni, croati e italiani su questioni complesse e cruciali della storia del Novecento, mettendo a confronto la voce di storici e ricercatori di varie nazionalità. La modalità online, l’unica al momento possibile, non consente ovviamente di includere nel programma la visita ai luoghi della memoria e lo svolgimento di vere e proprie attività laboratoriali, ma sono previsti workshops che introdurranno argomenti storici riferiti al contesto con un approccio didattico. 

 Per ognuno dei tre Paesi che aderiscono al progetto, il seminario è aperto a 13 docenti di scuola secondaria di secondo grado, insegnanti di Storia/Lettere, in possesso di una buona conoscenza della lingua inglese (livello minimo richiesto B2) che consenta l’interazione tra i partecipanti e i relatori. È richiesta quindi oltre una buona comprensione della lingua inglese, una buona capacità di espressione per partecipare alle discussioni e ai confronti con i docenti di altra nazionalità. La piattaforma di collegamento per accedere al corso sarà messa a disposizione dal Mémorial de la Shoah e resa nota agli iscritti in prossimità dell’inizio delle lezioni. Il corso è riconosciuto dal MI nell’ambito delle iniziative realizzate sulla base del sopracitato Protocollo. Sarà rilasciato un attestato di partecipazione (a firma del Mémorial e del MI), a coloro che avranno seguito tutte le sessioni per la totale durata del loro svolgimento ( non è ammessa una partecipazione parziale). Il MI individuerà i 13 partecipanti, sulla base delle segnalazioni che dovranno pervenire dai docenti, autorizzati dai Dirigenti Scolastici, alla mail flaminia.graziani@istruzione.it, entro e non oltre il 20 febbraio p.v., indicando nell’oggetto Webinar Mémorial de la Shoah. Alla mail dovrà essere allegata la scheda di partecipazione compilata in tutte le sue parti. 

Non saranno ammessi i docenti che hanno già partecipato alle precedenti edizioni dello stesso seminario o alle Università italiane degli ultimi tre anni (2018-2020).