domenica 14 febbraio 2021

La scomparsa di Enzo Patitucci. Una vita per lo sport

Un grave lutto nello sport come educazione al rispetto. La comunità di Bressanone e il mondo dello sci piangono Enzo Patitucci. Uomo della educazione alle attività agonistiche sportive.

È scomparso Enzo Patitucci. Personalità di alto profilo umano con una grande professionalità in campo sciistico e forte appassionato Gormula 1 e di tennis. Presidente per più di 20 anni dello Sciclub Centro Ussa di sci alpino, per più di 30 anni socio e organizzatore dello Sciclub Fana. Ha rivestito diversi incarichi di prestigio nelle attività riferite alla educazione allo sport. Personalità di primo piano in Alto Adige, a Bressanone. Di origini calabresi, era nato in una comunità Italo Albanese della Calabria: Spezzano Albanese. Non aveva mai dimenticato le sue origini calabre e arberesh. Appena trovava l'opportunità, ritornava a Spezzano. Dopo oltre un ventennio nei ranghi del Ministero degli Interni nella squadra della Digos, e in primo piano nelle dispute altoatesine, si è dedicato completamente allo Sci Fana e ad attrattività sportive sciistiche. Una grande perdita. Un grande dolore. Un grande uomo. È stato un esrmpio anche nel modulare lo sport alla educazione al rispetto e alla legalità. Lascia la moglie Ali e due figlie Deborah e Sabrina.
Pierfranco Bruni