sabato 19 dicembre 2020

Stelle di Natale. Il premiato chef Felice Sgarra e le sue prelibatezze per le nostre tavole in festa

Il panettone è il dolce iconico del Natale italiano. Sotto i riflettori e l’attenzione delle varie scuole di pensiero, nel giro di pochi anni, nella sua declinazione artigianale, è diventato il banco di prova di pasticceri, chef e fornai, che hanno fatto esplodere il mercato, un tempo esclusivamente di nicchia.

Un giro d’affari totale, calcolato da Nielsen, pari a 209 milioni di euro. L’offerta “handmade” cresce di anno in anno, arrivando oramai a coprire il 52% del valore del totale dei panettoni venduti.

Non poteva mancare la “rinnovata” stella Michelin di Puglia Felice Sgarra. In occasione delle festività, il forno del superbo ristorante Casa Sgarra a Trani produce il formidabile panettone e l’indimenticabile pandoro, reinterpretati in maniera originale e arricchiti con i pregiati ingredienti del territorio.

Il “Panettone Tradizionale Sgarra”, realizzato secondo i dettami dell’alta pasticceria artigianale, è lavorato con l’impiego di farina di frumento sceltissima e di lieviti naturali selezionati. L’impasto è impreziosito con scorze di arancia candita, fichi essiccati al sole di Puglia, perle di finissimo cioccolato fondente e vincotto. Lasciato lievitare a lungo - per favorire, durante la cottura in forno, lo sviluppo della caratteristica “occhiatura” e conferire la tipicità di morbidezza e gusto - è raffreddato a temperatura ambiente in posizione capovolta. Una prelibatezza in più è l’impasto del “Panettone ai 3 cioccolati Valrhona”, arricchito con le perle di finissimo cioccolato fondente, bianco e al lampone.

Felice Sgarra non ha dimenticato neppure gli amanti del Pandoro tradizionale. Dalla lievitazione lunga e la doratura uniforme, l’impasto è guarnito con scorze di arancia candita, panna e miele.

Panettoni e pandori sulla sontuosa tavola di Natale sono il solco della tradizione. E sotto l’albero? I fratelli Sgarra non si fanno cogliere impreparati.


Il paradiso del gusto si affaccia nella rassicurante cornice della propria casa, grazie allo shop on line direttamente sul sito ufficiale di Casa Sgarra //shop.casasgarra.it/, con il quale si potrà regalare un’emozione ai nostri cari.

I tre fratelli Felice, Riccardo e Roberto hanno generato tante proposte invitanti e di sublime qualità, con la scelta delle migliori materie prime, espressione dell’amore indiscusso per la madre terra Puglia, e dei selezionati vini locali e nazionali, per un bouquet eno-gastronomico di alto profilo.

Con la box di Natale si possono comporre “i regali di gusto”, abbinando i panettoni ed i pandori artigianali all’ottimo beverage di vini spumanti e champagne.

Per il pranzo o la cena, esiste la possibilità di prenotare i menu Delivery “Da Casa Sgarra a Casa tua”, creati dall’estro dello chef stellatoIl menù completo prevede quattro portate a scelta - dall’antipasto al dessert - ad un costo speciale. Per le giornate del 25, 26 dicembre e primo gennaio, inoltre, c’è la possibilità di scegliere uno straordinario “menu delle feste” con ogni leccornia. I sommelier Roberto e Riccardo consigliano con maestria il perfetto abbinamento del vino. Gli ordini possono essere effettuati dal martedì al sabato entro le ore 20,00, con ritiro in sede o la consegna a domicilio. Il servizio è dedicato alle città di Trani, Andria, Bisceglie, Barletta, Corato e Bari.

Con la gift card di Casa Sgarra si potrà inoltre regalare o regalarsi una vera e propria “esperienza enogastronomica”. Lo chef stellato Felice Sgarra conduce in un viaggio nel gusto di sei portate, tra inebrianti profumi e spettacolari sperimentazioni da provare nel ristorante, assieme alle coccole di famiglia. Questo itinerario del piacere è l’imperdibile menu degustazione “Felice pensaci tu”, con la possibilità di inviare la gift card, scortata da una dedica speciale, direttamente alla mail del destinatario.

Sarà un Natale insolito e più intimo che in passato. Ma per i nostri palati, affidati alla grande arte di Casa Sgarra, sarà sempre una ricorrenza indimenticabile.