domenica 20 settembre 2020

Laura Gorini a Well Tv, un altro bel punto di partenza. L'intervista di Fattitaliani

Ama scrivere perché senza la scrittura non potrebbe vivere, le mancherebbe il respiro. Adora leggere perché senza la lettura e la letteratura non riuscirebbe a sentirsi completa. Laura Gorini, possiamo certamente dirlo, “respira” l'amore per i libri fin da piccina. Determinata come poche, ha ammesso in varie interviste di aver desiderato di far diventare questo suo grande amore anche la sua professione. Oggi è infatti addetto stampa, editor, ghost writer e scrittrice. Domani debutta in TV sul canale nazionale WELL TV (231 del Digitale Terrestre) alle ore 18,30 con un programma quotidiano dedicato (ovviamente!) ai suoi adorati libri.

Laura, come ti senti? Carica? Emozionata? Come stai vivendo le ultime ore prima del debutto?

Sono molto emozionata: ho visto già la puntata montata e sono contenta del risultato ottenuto. Sì, avrei potuto fare meglio, lo so: ma era “la prima” e abbiamo voluto sperimentare anche a livello di montaggio.

Sii sincera: ti vedrai in TV o preferisci non guardarti?

Il mio compagno, che è anche il regista, oltre che colui che si occupa del montaggio, delle grafiche e delle riprese, vorrebbe non guardare le puntate: è un perfezionista e vuole sempre dare di più. Io, pur essendolo a mia volta, mi rivedrò: mi farà molta tenerezza pensare che in quel momento, in contemporanea, mi staranno vedendo molte persone, alcune delle quali a me molto care, che apparentemente risulteranno vicine non solo a me ma anche altre in quanto stanno guardando lo stesso programma in quel momento. Lo so, sono una tenerona! Ma che ci posso fare? (ride)


Di chi temi maggiormente il giudizio?

So benissimo che ci saranno molte persone che mi criticheranno e molte altre che mi parleranno dietro alle spalle: in questo periodo, quando ho annunciato la messa in onda del mio programma in TV, ho notato quanta cattiveria ci sia in giro! Io sono per il lavoro di squadra ma ho compreso, ancora una volta, che la maggior parte delle persone, non ama farlo. È un vero peccato!

A proposito del programma, ce ne vuoi parlare nello specifico?

Certamente e lo farò pure con immenso piacere! Si chiama Libri, Chiacchiere e Autori e andrà in onda da domani, lunedì 21 settembre, alle ore 18 e 30, eccetto il giovedì che anticipiamo alle 17 e 45. Cinque puntate inedite dal lunedì al venerdì, mentre il sabato e la domenica proponiamo “ il meglio della settimana”. 15 minuti dedicati all'ospite della puntata. Ci ho messo l'anima in questo progetto e spero che “arrivi” ai telespettatori la mia passione per i libri che, magari, potrà diventare contagiosa!


A chi ti senti di dire grazie per questo bel traguardo raggiunto?

È un bel punto di partenza, più che un traguardo, sai? Io mi auguro di poter proseguire, oltre alle 41 puntate concordate per Libri, Chiacchiere e Autori, per molte altre e di condurre anche altri programmi. In realtà, li ho già scritti! In ogni caso mi sento di ringraziare il mitico trio composto da Ignazio, Lorenzo e Maurizio, oltre che la splendida Angelina, la mia famiglia di WELL TV che ha creduto in me e nel mio lavoro perché senza di loro domani non inizierei questa incredibile avventura! Il mio Damiano che con il suo amore e il suo lavoro mi supporta e mi sopporta, la mia famiglia, in particolare mio padre Ermanno, che mi ha insegnato a crederci sempre e a non mollare e mia madre Mariella, che mi ha fatto innamorare dei libri. E poi, se posso, vorrei dire grazie anche alla “Laura di ieri e di oggi”: quella di ieri perché ha saputo vincere le sue fragilità, mantenendo però la sua sensibilità e il suo cuore, che in molti mi dicono troppo buono e altruista, e quella di oggi che ha saputo non mollare anche quando sembrava che tutto andasse nella direzione sbagliata.

Foto di Damiano Conchieri