mercoledì 19 agosto 2020

Manfredonia, dal 26 agosto “Sarà l’Estate”: Musica, teatro e laboratori per ritrovarsi all’aperto

Il cartellone di eventi realizzato da Teatro Pubblico Pugliese e Regione Puglia, in collaborazione con Bottega degli Apocrifi e Gal DaunOfantino con il patrocinio del Comune di Manfredonia. Dal 26 agosto al 12 settembre 2020 in location suggestive e innovative di Manfredonia.

Sarà l’Estate” è il programma di eventi estivi che andrà in scena a Manfredonia dal 26 agosto al 12 settembre tra musica, teatro e laboratori per ritrovarsi all’aperto.

Il cartellone – realizzato da Teatro Pubblico Pugliese e Regione Puglia, in collaborazione con Bottega degli Apocrifi e Gal DaunOfantino con il patrocinio del Comune di Manfredonia – prevede 8 concerti e spettacoli aperti al pubblico e un laboratorio teatrale gratuito aperto ai ragazzi della città.

Gli eventi si svolgeranno in location suggestive e innovative diffuse nella città di Manfredonia: il Chiostro di Palazzo San Domenico, la Piazza della “Terrazza sul mare”, gli Ipogei Capparelli nel Parco Archeologico di Siponto, la nuova Piazza di Comunità (Cortile Scuola Media Perotto) adiacente al Teatro Comunale “Lucio Dalla”.

Quattro gli eventi dedicati alla musica, uno dei quali all’alba. Si parte con “L’Estate”, concerto della sera, in programma mercoledì 26 agosto alle 21. Da Shostakovich a Beethoven per attraversare la musica in un’estate di emozioni e di bellezza con il Quartetto d’archi César Franck composto dai maestri Matteo Calosci (violino primo), Niccolò Musmeci (violino secondo), Vincenzo Starace (viola), Bruno Crinò (violoncello).

Musica per tirare tardi alla sera con “From San Francisco to Mississipi”, venerdì 28 agosto alle 21, che vedrà all’opera la Harlem Blues Band con Richard Blues (voce), Matteo Fioretti (chitarra), Jon Trip (organo), Francesco “draft” Bozza (piano), Daniele Del Gaudio (basso), Rocco Di Cosmo (batteria).

Facciamo Giorno”, il concerto all’alba in programma sabato 29 agosto alle 06.10, a cura di Bottega degli Apocrifi con Fabio Trimigno (violino), Michela Celozzi (violoncello) e Andrea Stuppiello (percussioni). Un saluto al sole con alcune delle misteriose sonate di Chédeville attribuite a Vivaldi.

E poi ancora un concerto della sera, sempre a cura degli Apocrifi, domenica 30 agosto alle 21, con “non di solo Mozart” di e con Fabio Trimigno (violino) e Antonio Simone (pianoforte), che si tufferanno nella carica innovativa di spartiti di 300 anni fa.

Harem, le donne di Federico” è invece lo spettacolo teatrale di Carla De Girolamo che ci offre uno sguardo nuovo e inedito sulla figura di uno degli uomini più potenti di tutti i tempi, con Anna Laura d’Ecclesia, Arianna Gabbaccini e Carla De Girolamo. In scena sabato 29 agosto alle 21.

E poi tre appuntamenti di teatro e musica dal vivo. Si parte giovedì 27 agosto alle 21 con “Odissea: ovvero l’importanza di chiamarsi Ulisse” della Compagnia Carticù/IP produzioni impertinenti con Giuseppe Ciciriello e Piero Santoro (fisarmonica). Un duo che attraversa la Storia inseguendo le mille e mille storie che la attraversano, che si mette stavolta sulle tracce del più grande viaggiatore dell’antichità.

Domenica 6 settembre alle 21 andrà in scena “La Partita, antologia pasoliniana in forma calcistica”, una produzione delle compagnie La Luna nel Letto e Bottega degli Apocrifi, di e con Salvatore Marci, con Fabio Trimigno (violino e pianoforte) e Giovanni Antonio Salvemini (chitarra).

La rassegna “Sarà l’Estate” si chiuderà con “#InCoro”, spettacolo nato da un’idea di Stefania Marrone e Cosimo Severo, liberamente ispirato a La canzone degli F.P. e degli I.M. di Elsa Morante, in programma venerdì 11 e sabato 12 settembre alle 21 nella nuova Piazza di Comunità (Cortile Scuola Media Perotto), adiacente al Teatro Comunale “Lucio Dalla”.

E sarà sempre il cortile – in una cornice urbana e periferica che viene messa a valore e riconquista la sua funzione pubblica attraverso questa iniziativa – ad ospitare “Quel mondo salvato dai ragazzini”, il laboratorio teatrale gratuito aperto ai ragazzi della città in programma dal 7 all’11 settembre. Si partirà dal libro di Elsa Morante “Il mondo Salvato dai ragazzini”, per realizzare il coro teatrale per lo spettacolo “#InCoro”, con la guida di Cosimo Severo, Fabio Trimigno, Giovanni Salvemini, Stefania Marrone.

«Nonostante il difficile momento che stiamo vivendo, a tutti i livelli, siamo felici che Manfredonia avrà un cartellone di eventi con al centro il teatro, la musica, lo spettacolo dal vivo. Abbiamo mantenuto la promessa, fatta a giugno scorso subito dopo la riapertura dei teatri, di progettare cose nuove nel rispetto dei nuovi tempi, del nuovo senso comune, e delle nuove riflessioni», ribadisce il presidente del Teatro Pubblico Pugliese Giuseppe D’Urso.

«”Sarà l’estate” nasce come auspicio di felicità in un momento di grande emergenza culturale del nostro Paese. A tutti i dubbi, alle incertezze (anche lavorative) che questo periodo porta con sé, rispondiamo con un rito collettivo fatto di bellezza e ci ritroviamo – artisti e cittadini di ogni età – intorno al teatro e alla musica nei luoghi più suggestivi della Città», afferma la compagnia Bottega degli Apocrifi.

«Non potevamo non contribuire ad un cartellone che dà lustro al nostro territorio, soprattutto in una fase così delicata, in cui è fondamentale puntare sulla cultura durante tutto l’anno, anche per valorizzare luoghi e siti del territorio, rendendoli vivi e fruibili», dichiara Michele d’Errico, presidente del Gal DaunOfantino, che aggiunge: «questi eventi oltre ad essere attrattori turistici e a regalare momenti di spensieratezza ai residenti, permettono anche agli operatori dello spettacolo di lavorare e condividere il loro talento con il pubblico».

«Siamo molto felici per la realizzazione di questa manifestazione, che dà un segno di continuità all’offerta culturale presente sul Territorio e testimonia una efficace sinergia tra Pubblico e operatori privati, capace di portare frutto anche nei momenti più difficili», afferma la dott.ssa Crea a nome della Commissione Straordinaria della Città di Manfredonia, che ringrazia la Bottega degli Apocrifi per la passione con la quale affronta questo particolare momento e augura che l’attività culturale possa essere intensificata e riprendere i ritmi normali.

Tutti gli appuntamenti, al di fuori dello spettacolo #InCoro, sono ad ingresso libero su prenotazione obbligatoria tramite piattaforma Eventbrite.

Per ragioni di sicurezza non sarà consentito l’accesso ai luoghi senza prenotazione o a spettacolo iniziato anche con prenotazione.

Dal 24 agosto sarà disponibile al numero 0884.532829 l’assistenza per la prenotazione online.

Info: Bottega degli Apocrifi, via della Croce, Manfredonia; tel. 0884. 532829 – 335 .244 843, mail: bottegadegliapocrifi@gmail.com.

Prenotazioni online su www.eventbrite.it.