giovedì 6 agosto 2020

A tu per tu con Luca Maris, cantautore della hit "Luna e Sole"

di Francesca GhezzaniAvvicinare gli artisti che calcano le scene è sicuramente interessante, ma poterli conoscere più da vicino scoprendone il lato umano e il loro vissuto è un privilegio, soprattutto se si ha a che fare con un personaggio propositivo e schietto del calibro del cantautore e produttore discografico italiano Luca Maris.

Nato a Napoli l’8 aprile 1977, sotto il segno zodiacale dell’ariete che – forse – gli conferisce la determinazione giusta nell’affrontare le battaglie della vita e i sempre nuovi progetti musicali, Luca Maris ha dentro di sé una innata, grande passione per la musica.

Pensate, le sue prime canzoni le ha scritte ad appena 8 anni. Non stupisce dunque che per molto tempo abbia coltivato questo suo talento, fin quando non è riuscito a diventare un cantautore famoso.

Nel 2005, insieme a Tony Esposito, ha fatto una Tournée europea che ha avuto un grande successo e che segnato l’avvio di un sodalizio tra i due artisti napoletani, tanto da averci poi regalato la splendida canzone Luna e Sole (No al razzismo sì alla pace) nel 2016, brano che ha permesso a Luca di raggiungere la popolarità in tutta Italia e in alcuni paesi del mondo.

Il video di questo singolo hit che vede, appunto, Luca con Tony Esposito (al Tamborder, suono onomatopeico di uno dei suoi più famosi brani "Kalimba de Luna") su YouTube ha fatto davvero il boom di visualizzazioni ed è arrivato ai vertici della classifica di iTunes Italia per ben 104 giorni, vendendo oltre 30.000 copie sommando i download e lo streaming.

Il messaggio del brano è chiaro, forte e diretto, è a favore dell’unione dei popoli nel mondo, è a favore della pace ed è contro le guerre, il razzismo e la discriminazione razziale e territoriale, messaggio che i fan, “un esercito di soldati di pace”, hanno condiviso facendolo arrivare al primo posto della classifica generale di iTunes Italia quale brano più scaricato del momento. 

Questi anni sono stati per Luca Maris intensi sia professionalmente che nella vita privata e ricchi di soddisfazioni visti i numeri e i successi da star internazionale: oltre alle ospitate nei più noti programmi tv, lo vediamo nel 2011 al “Non solo Gomorra Festival”, nel 2013 ospite della 23ª edizione del Derby del cuore allo stadio Olimpico di Roma ove si esibisce davanti a 40.000 persone, al "Premio Mario Musella", al "Mino Reitano Memorial", al Premio "A.F.I." Associazione Fonografici Italiani, al Premio "AssoDeeJay" Associazione Nazionale DeeJay, al Premio “R.E.A.” Radio Televisioni Europee Associate, nel 2019 presente al Premio "Tu si 'na cosa grande" e Terzo Premio Internazionale della Critica «Gianni Cesarini» al Festival di Napoli, quest’anno invitato al Premio ufficiale "Lucio Dalla" a Sanremo 2020.

Sempre quest’anno vede Luca Maris in promozione con il brano “Messaggio Perfetto”, che è il prosieguo del racconto di “Luna e Sole”, inviando un messaggio d’amore universale.

Il videoclip è visibile su YouTube https://www.youtube.com/watch?v=EAvQlK-IEBo e per chi volesse scoprire altre curiosità sul viaggio musicale di Luca Maris è possibile seguirlo sui vari social e iscriversi sul canale ufficiale di youtube di Luca Maris Official https://www.youtube.com/channel/UCLcKVMWnNgP0XojvN9rwOwg/about attivando le notifiche per non perdere video ufficiali, interviste, backstage e tutte le novità.

Ah, dimenticavo, vi regalo un’ultima curiosità: Luca è un grandissimo tifoso del Napoli Calcio.