giovedì 30 luglio 2020

Fase 3, vacanza con gli animali: le 5 regole di Ca' Zampa

Check up prima di partire e regole di igiene anche in spiaggia. Dal primo Gruppo italiano di Centri per il benessere dei pet arriva il prontuario per soggiorni in sicurezza al mare o ai monti

Come è possibile trascorrere delle vacanze serene in tempo di Covid-19 insieme al proprio animale domestico? Che precauzioni bisogna adottare per evitare eventuali rischi per la sua salute

“E’ importante dire subito che le vacanze, e in generale il tempo che si trascorre con il proprio pet, vanno passate in assoluta tranquillità e relax – afferma

1.      

Il primo passo è prestare attenzione alle misure di sicurezza predisposte nella struttura alberghiera che si intende scegliere: distanza di sicurezza, prenotazione e regole di accesso negli spazi comuni. Per chi invece decide di trascorrere le vacanze in una casa privata, è bene accertarsi che ci sia abbastanza spazio per una serena convivenza a quattro zampe. È sempre bene

Prima di partire è bene prendere un appuntamento con il proprio veterinario per una visita di controllo generale. In base alla destinazione, verranno date le opportune indicazioni. È opportuno fare un

3.       STOP AI PARASSITI

Loro non vanno mai in vacanza ed è opportuno tenere alta l’attenzione per fermarli in tempo:

·         prima di partire

4.       IGIENIZZATI E CONTENTI

È importante continuare a prestare attenzione alle regole di igiene, così come si fa in città. Per questo vanno messi in valigia

Dopo un tuffo in mare del cane

·         risciacquare gli occhi con prodotti a base di camomilla

A

 

Se la preferenza è per il cibo industriale, basta portare con sé crocchette e scatolette oppure comprarle nei negozi. Nel caso di  ‘pappa’ fatta in casa, per una maggiore praticità sarebbe meglio abituare l’amico a quattro zampe a pet food industriale e tradizionale almeno quindici giorni prima di partire. Chi preferisce portare da casa degli alimenti già preparati e congelati deve naturalmente aver cura di garantire la conservazione del freddo anche durante il viaggio per evitare che agenti patogeni ne compromettano le proprietà. Durante il viaggio, soprattutto se non eccessivamente lungo, è consigliabile non far mangiare l’animale fino all’arrivo a destinazion

Per maggiori informazioni,