lunedì 16 marzo 2020

Fattitaliani intervista Mara Dimetto, consulente d'immagine con una marcia in più


di Laura GoriniIl corpo parla e dobbiamo imparare ad ascoltarlo.
Durante questo periodo di quarantena è bene prendersi cura di noi stessi e di capire i veri valori della vita. Staccare la spina, cercare quando e qualora possibile, di rilassarsi, di fare qualcosa che a causa delle vita frenetica delle scorse settimane non riuscivamo a fare, o ancora dedicarsi alla lettura, alla visione di film e - perché no - al nostro aspetto esteriore con piccoli, ma assai efficaci, rimedi casalinghi. A parlarcene è la consulente d'immagine, residente a Sirmione (BS), con studio sito però a Lonato Del Garda (BS), Mara Dimetto, che attualmente collabora con la testata nazionale Così, parlando di Bellezza in toto.
Mara, a causa dell'epidemia del Coronavirus e dello stato di emergenza che anche il nostro Paese sta vivendo, non possiamo usufruire di parrucchieri, estetisti o consulenti d'immagine, andando nei loro negozi. Come possiamo comunque prenderci cura della nostra persona per il Bene anche psicologico della nostra mente?
Il momento è impegnativo, difficile. Occorre assolutamente essere responsabili. È nostro dovere, per noi, per le persone che amiamo, per chi non conosciamo e non ci conosce, restare a casa. Come possiamo gestire il nostro tempo? Credo che in questa particolare esperienza che stiamo vivendo, occuparci un po’ di noi stesse sia un’occasione unica da non perdere. Il tempo per noi manca un po' troppo spesso; siamo sempre di corsa tra il lavoro, una lavatrice, la cena, i compiti dei figli, e così arriviamo a sera che non vediamo l’ora di andare a letto! Quindi, perché non approfittare del momento? Come fare? È questione di organizzazione! Siamo tutti a casa, quindi lasciamo i bimbi al papà e prendiamoci un’ora tutta per noi! Restare un po’ soli con noi stessi credo ci faccia solo del bene.
Come possiamo, con pochi gesti, “mantenere in forma” anche la nostra mente? Qualche suggerimento al riguardo?
Imparare a restare calmi e a non preoccuparci non per tutti è facile, soprattutto a causa dei Media che ci informano continuamente del pericolo. Potrei suggerire di spegnere la TV, mettere della musica rilassante e fermarsi ogni tanto a respirare con occhi chiusi. Immaginare di essere in un luogo che amiamo: in montagna, sul lago, o in un parco ed entrare in quell’immagine; quindi respirare e “restare lì per un po’”. La meditazione può aiutare ad alleggerire la mente. Ci sono varie applicazioni o video che ci aiutano in questo. Approfittiamone anche per imparare qualcosa che non avremmo mai fatto in altri momenti!
Ma è vero - secondo te - che se mentalmente non “stiamo bene” e, come si dive in gergo, “ci buttiamo giù”, il nostro aspetto esteriore ne risente? Quali sono i primi segnali in tale direzione da cercare di non sottovalutare?
Verissimo! I primi segnali possono essere dei giramenti di testa, stanchezza, ansia o una postura che si piega su sé stessa, ma è solo la paura che prende il sopravvento. Questo ci rende più seriosi, il viso risulta “tirato”, le rughe sulla fronte si mettono in evidenza e la schiena si tende in avanti. Il corpo parla e dobbiamo imparare ad ascoltarlo!
Certamente per via della preoccupazione la pelle del nostro viso ne risente. Qualche consiglio casalingo per renderla “luminosa”?
Un consiglio semplicissimo: iniziamo da uno scrub leggero, da effettuare però solo una volta la settimana. Per realizzarlo utilizziamo un cucchiaino di bicarbonato mescolato a una tazzina di latte. Il bicarbonato ha un effetto astringente, purificante, sbiancante, elimina i punti neri e riequilibria le pelle. A questo punto massaggiate delicatamente il viso, quindi sciacquate e applicate una maschera fai da te creata con 2 cucchiai di yogurt, un cucchiaino di succo d’arancia e un pezzettino di banana. Lasciate in posa 15 minuti ed ecco fatto! Pelle pulita e luminosa assolutamente garantita!
E per la pelle invece del nostro corpo, che cosa ci consigli di fare? La cellulite come si può contrastare anche a casa nostra?
In questi giorni approfittiamo della situazione per prenderci cura di noi! Cellulite vieni a me! Che ne dite di un caffè? Il classico rimedio della nonna! Utilizziamo il caffè macinato, non i fondi, perché ormai hanno perso le loro proprietà. Mescoliamolo a 2 cucchiai di miele e a un po’ di olio d’oliva, ed ecco fatto: esfoliante da massaggiare e da lasciare in posa avvolgendovi nella pellicola! (vostro marito dirà “Al cartoccio, pronta da infornare!”). Il caffè ha, in effetti, proprietà antiossidanti, drenanti e combatte i radicali liberi. La caffeina contenuta nel caffè aiuta a dilatare i vasi sanguigni, migliorando la circolazione venosa, mentre l’azione del massaggio esfoliante aiuta l’eliminazione di cellule morte, migliorando così l’aspetto del tessuto. Inoltre un miglior flusso di sangue è d’aiuto nel drenaggio dei liquidi in eccesso.
Mani e piedi: sono ancora validi i consigli della nonna come l'olio d'oliva per rendere/renderli morbidi?
Sì, a patto che sia olio extra vergine di oliva dalle proprietà idratanti ed emollienti. Per avere ottimi risultati, un impacco prima di andare a dormire, o magari mentre si guarda un film, comodamente coccolate sul divano, avvolgendo le mani e i piedi nella pellicola e poi in un guanto di cotone in modo che l’olio abbia tutto il tempo di agire in profondità.
Qualche dritta per una manicure/pedicure casalinga perfetta?
Il limone per avere pelle luminosa e priva di macchie. Passare sulle mani un cucchiaino di bicarbonato mescolato a mezzo limone: otterremo un effetto sbiancante e riequilibrante. Per chi è abituata a fare lo smalto semipermanente o il gel, consiglio di tenere frequentemente le unghie accorciate con una lima di cartone e di non tagliarle, in modo che non si rischi una rottura dell’unghia, che sarebbe abbastanza dolorosa, quindi procedete ad applicare uno smalto trasparente o del colore del gel per permettere ad esso di non sollevarsi col passare dei giorni. Inoltre è bene nutrire ogni giorno il contorno delle unghie alla matrice per mantenerle morbide: del resto, più si evita la secchezza e più si mantengono in ordine.
Un rigenerante scrub per i piedi con sale marino da cucina mescolato ad un po’ di olio d’oliva e poi via in ammollo in un bel pediluvio sempre la sera stando sedute sul divano. Trascorsi venti minuti, tamponateli e passate una pietra pomice o una callima per migliorare l’effetto levigante. E poi un piacevole massaggio ai piedi con un po’ di burro di Karitè, lo vogliamo chiedere al nostro compagno? Una coccola in più ci sta in questi giorni!
Tuttavia a preoccupare le donne sono anche i capelli, perché la piega settimanale dal è proprio parrucchiere è quasi per tutte un appuntamento praticamente fisso. Qualche consiglio per non rovinare le proprie chiome con lavaggi e pieghe casalinghe?
Non possiamo uscire a comprare quella maschera nutriente che abbiamo terminato? Nessun problema! Bastano qualche cucchiaio di olio d'oliva o mandorla, un uovo (o la polpa di ½ avocado), quindi mescolare il tutto con un cucchiaino di miele e lasciare in posa per 15 minuti dopo aver lavato i capelli. Risciacquare e... Magia! Capelli morbidi e lucidi senza uscire di casa!
Infine, con quale augurio vuoi salutare i nostri lettori e, in particolare, le nostre lettrici?
Con un augurio di mantenere la serenità. In questo momento è necessario restare fuori dal mondo ma entrare in se stessi. Ognuno di noi ha un compito: prendersi cura di se stesso! La calma rafforza le difese immunitarie. È solo un periodo, passa in fretta e andrà tutto bene. E se voi iniziate a pensare che va già tutto bene, vi sentirete meglio. Un abbraccio a tutti!