lunedì 9 dicembre 2019

Teatro, Dominic Debartolo a Fattitaliani: sono un sognatore come Novecento. L'intervista

Il giovane attore under 25, Dominic Debartolo, diretto da Moisè Curia (tra gli interpreti principali della nuova fiction di Rai1, Pezzi Unici), è il protagonista della pièce Novecento, tratta dal capolavoro letterario del ’94, di Alessandro Baricco, all’OffOff Theatre dal 10 al 12 dicembre 2019. Fattitaliani lo ha intervistato.

Che significato assume per te come attore e come persona interpretare "Novecento"? Conoscevi il testo di Baricco? 
Conoscevo molto bene il testo. L'ho amato dal primo giorno che l'ho letto. Come attore mi dà la possibilità di poter esplorare molte sfaccettature dell'animo umano. Personalmente mi sento legato alla figura di Novecento perché anch'io come lui sono un sognatore. Mi piace guardare la realtà anche attraverso gli occhi e le storie delle persone che incontro e a cui m'ispiro per interpretare i miei personaggi. 
Sei giovane... hai avuto occasione di vedere il film di Tornatore? 
Assolutamente si. Ho visto il film più di una decina di volte. È stato uno dei film che mi fatto innamorare di questo mestiere. Giuseppe Tornatore è uno dei miei più grandi miti e non ti nego che un giorno mi piacerebbe molto poter collaborare con lui.
Il monologo rappresenta una sfida anche a livello mnemonico. Quanto ti sei allenato? Quanto stai faticando...? 
Beh, è stato sicuramente un lavoro duro. Sicuramente lo studio del testo ha richiesto tempo e fatica, ma più che sull'aspetto mnemonico come attore mi sono concentrato sull'aspetto psicologico e umano di questi personaggi. 
Perché sei partito per Londra? Che cosa ti ha spinto? 
È stata una sfida! Volevo confrontarmi con una realtà totalmente diversa e con una lingua che non era la mia. Oggi proprio grazie a questa mia scelta posso confrontarmi con quello che sono i mercati internazionali e provare a realizzare uno dei miei sogni più grandi, lavorare anche all'estero. 
Perché sei tornato in Italia?
In realtà non sono mai tornato del tutto. Continuo a vivere tra Roma e Londra, dipende dal lavoro. L'Italia è dove è iniziato tutto, è la mia terra e sono orgoglioso di poterlo dire. 
Quali differenze noti fra il modo di lavorare a Londra e in Italia? 
È difficile poter dire come si lavora a Londra e come si lavora in Italia. A mio avviso è una cosa molto soggettiva. Posso dirti che Londra è una realtà molto aperta e multiculturale, e questo sicuramente porta anche nel lavoro ad avere meno pregiudizi verso te stesso e gli altri. Giovanni Zambito.
LO SPETTACOLO
Agli inizi del novecento, durante gli anni del proibizionismo, dove tutto era un tabù, una piccola nave faceva da spola tra l’America e l’Europa, e proprio su quella nave in un giorno buio e imprecisato nacque il protagonista di questa storia. Cullato e accudito dal suono delle onde e da un povero Marinaio che lo adotta come un figlio a dispetto delle autorità, il giovane protagonista cresce con la speranza, un giorno, di diventare un pianista.
Quando il capitano della nave venne a conoscenza di un orfano a bordo, decise di chiamare subito le autorità, ma il bambino scomparve improvvisamente senza lasciare traccia. Una sera, dalle cabine di terza classe, una musica dolce tiene svegli i passeggeri. A poco a poco tutti si radunano per capire da dove provenga quella melodia, quando d'un tratto a sfiorare i tasti di quel pianoforte appare un giovane ragazzo e magicamente quelle note prendono vita.
Biografia Dominic Debartolo 
Nasce a Rossano nel 1995. All'età di 15 anni inizia un percorso come attore che lo porta a studiare con Giancarlo Giannini. 
Subito dopo aver conseguito il diploma di scuola superiore Dominic si trasferisce a Londra dove li studia e lavora per imparare la lingua e dopo neanche un anno entra a studiare recitazione all'accademia d'arte drammatica The Court Theatre Training Company e successivamente frequenta dei corsi avanzati di recitazione al RADA. 
Subito dopo aver terminato gli studi ha lavorato in diversi progetti nel Regno Unito, tra cui: The Grass is Always Grindr 2 (YouTube / London Live TV), Vanity Fair (ITV), Il Ragazzo che Diventerà Re (film), Konstantin ne Il Gabbiano (London, UK), Jimmy Porter in Ricorda con Rabbia (London, UK), ed altri ancora.
NOVECENTO
Brani tratti da Novecento di A. Baricco
Adattamento Dominic De Bartolo e Moisè Curia


Con Dominic Debartolo

Regia Moisè Curia

Aiuto regia Lara Divina - Disegno luci Pino De Bartolo - Musiche Federico lobello

Produttore Loredana Pinto - Marketing Pubblicitario Antonio De Bartolo
OFF/OFF THEATRE
Via Giulia 19 – 20 – 21, Roma / DIREZIONE ARTISTICA SILVANO SPADA
Costo Biglietti: Intero 25€; Ridotto Over65 18€; Ridotto Under35 15€;
Dal Martedì al Sabato h.21,00 – Domenica h.17,00
Info e Prenotazioni+39 06.89239515 offofftheatre.biglietteria@gmail.com