martedì 5 novembre 2019

Francesco Mussoni in concerto al Teatro del Navile di Bologna

copertina di Vincenzo Basile Photography. 
Sabato 16 novembre ore 21.00, Francesco Mussoni sarà in concerto al Teatro del Navile di Bologna con lo spettacolo "Le cose ultime, cantautorato tra contaminazione e divertimento".
La location è un luogo privilegiato per la musica e le arti, situato nelle immediate vicinanze della casa di Lucio Dalla, da cui è stato fondato nel 1998 insieme a Nino Campisi, che ne è tuttora direttore artistico, e Marcello Balestra.
Il cantautore riminese sarà accompagnato dai musicisti Fabrizio Flisi (pianoforte) e Gianluca Morelli (chitarra e sequenze elettroniche). Aprirà lo spettacolo la bolognese Eleonora Paroli, cantante, presentatrice e docente di canto, autrice dello spettacolo musicale “A modo mio”, presente sul territorio bolognese e modenese da diverso tempo.
Francesco Mussoni commenta: “Ho deciso di includere, oltre ai miei brani inediti che compongono circa la metà dello spettacolo, alcune canzoni dei grandi cantautori italiani, qualcuna molto conosciuta, altre quasi dimenticate. L’idea è quella di riportarli alla luce reinterpretandoli nella maniera a me più congeniale: divertendomi a contaminarli e al tempo stesso rispettarli" - continua il cantautore - "Ho iniziato scrivendo canzoni, cercando di rientrare sempre in determinati canoni oramai definiti in cui il cantautorato italiano si riconosce, poi mi sono chiesto se fosse possibile contaminare quello stile nei modi più disparati: dall’aggiunta di elementi elettronici o semplificando invece l’arrangiamento per riportare la canzone alla fase della sua nascita, quella in cui viene composta su uno strumento solo come il pianoforte o la chitarra. Personalmente ritengo che alcuni grandi classici dei cantautori italiani siano più belli e contemporanei se spogliati degli adattamenti tipici dell’epoca in cui sono stati composti."
Francesco Mussoni è un cantautore riminese che ha deciso di prendere sul serio la musica in modo improvviso e tardivo. Non sentendosi di appartenere ad un genere musicale ben preciso, ama spaziare dal cantautorato italiano alle sperimentazioni elettrofolk di oltreoceano. Nel dicembre 2017 è uscito il suo primo EP dal titolo Fiato, anticipato nel periodo estivo dall'omonimo singolo, realizzato mediante una campagna di crowdfounding e distribuito dalla YourVoice Records. Nel 2018 firma con PMS Studio in seguito alla sua esibizione al Teatro del Navile di Bologna all'interno della rassegna "Bologna, una città per cantare”, dove vince il premio della giuria per il migliore arrangiamento. Il 2019 inizia con l’uscita del singolo “Spazio Libero” e successivamente con “La corrente delle cose ultime”, brano da cui è stato tratto un videoclip per la regia di Davide Montecchi.
Il video del brano "La Corrente delle Cose Ultime", girato presso Accademia dei Notturni a Bagnarola di Budrio per la regia di Davide Montecchi


             



comunicazione e promozione