lunedì 3 agosto 2015

Chiara Giacobelli, finalista al Premio Letterario Giovane Holden con "L'ultimo inverno della mia vita"


Dopo essersi aggiudicato il Premio Speciale della Giuria al 56° Premio Letterario San Domenichino Città di Massa - presieduto da Alessandro Quasimodo, figlio del Nobel Salvatore Quasimodo, la cui cerimonia di premiazione avrà luogo il 30 agosto in Versilia - il manoscritto inedito dell'autrice Chiara Giacobelli "L'ultimo inverno della mia vita" è ora finalista al Premio Letterario Giovane Holdenwww.premiogiovaneholden.it. 
I vincitori del concorso verranno svelati il 26 settembre a Lucca, alla presenza di stampa e autorità.

Il manoscritto tratta il tema della libertà in tutte le sue forme, attraverso una serie di momenti raccontati in prima persona dal protagonista del romanzo breve, con particolare riferimento al tema della libertà di scelta se vivere o morire con dignità di fronte a malattie allo stadio terminale.  

Il libro sarà illustrato per mezzo di una preziosa collaborazione con l'Accademia delle Belle Arti di Firenze, coinvolgendo i circa 200 studenti del corso di grafica. Verrà infatti indetto un concorso e scelti i vincitori a fine anno accademico, le cui opere andranno non solo ad arricchire il testo, ma saranno vere e proprie protagoniste di mostre nelle più prestigiose location italiane. Verrà inoltre organizzata un'importante presentazione del libro, con la possibilità di esporre in Aula Magna tutte le opere partecipanti; infine, anche gli studenti non vincitori saranno citati nei ringraziamenti con i propri lavori, seppur non illustrati. 

Si ringraziano le docenti Silvia Montanelli e Monica Franchini, oltre al resto del direttivo dell'Accademia, per aver accolto con entusiasmo il progetto, insieme a Maria Cristina Conti, proprietaria dell'affittacamere "Nel cuore di Firenze", la quale ha ugualmente preso parte all'iniziativa.

Per maggiori informazioni sull'autrice: www.chiaragiacobelli.com.