martedì 22 novembre 2016

LE PAROLE PER DIRLO, LUCA MOTTARAN E LE SUE “POESIE MURALI SU MISURA”

Quante volte avreste voluto dedicare una poesia a una persona cara o amata, soprattutto per una occasione particolare, ma non siete riusciti a trovare le parole? Ora c'è qualcuno che lo può fare per voi: si chiama Luca Mottaran ed è uno scrittore-giornalista che scrive poesie murali su misura.
Cos'è una poesia murale? È una poesia personalizzata e commissionata, dedicata a una persona, che successivamente viene stampata o incisa su un supporto fisico (lastra di ferro, plexiglas, acciaio o altri materiali) diventando così un “oggetto artistico”, una “poesia materica”.
Come nasce una poesia murale su misura? “Dopo una prima fase di conoscenza reciproca con il committente, che prevede anche una sorta di rilassamento meditativo, inizio con il percorso delle 50 domande: le immagini, le suggestioni, le descrizioni delle risposte mi permettono di capire il messaggio da trasmettere con la poesia” - spiega Luca - “È fondamentale il rapporto vis à vis con il committente: un cenno con gli occhi, il tono della voce, la postura del corpo mi possono aiutare a capire i temi, le emozioni, le sensazioni che il committente vuol far risaltare e sono maggiormente sentite e partecipate”. 
E aggiunge: “Uno degli aspetti più interessanti è che i committenti rispondono, se così si può dire, 'a cuore aperto', senza mentirmi e soprattutto senza mentirsi. In un certo senso, grazie a questo gioco, si spogliano di tutte le proprie sovrastrutture e giocano come bambini nel miglior modo possibile. La spontaneità e la verità della risposta sono il presupposto basilare per la realizzazione di un’opera che rispecchi i simboli, le sensazioni, le emozioni le idee del mio committente. Questo progetto mi ha portato a scrivere poesie su un amore, per celebrare la nascita di un bambino ma anche una ricorrenza”.
Che dire: un regalo originale e speciale, perfetto anche per Natale.

Chi è Luca Mottaran: 
Nato a Novara nel 1978, vive e lavora a Milano. Gli piace scrivere, qualsiasi forma prenda la scrittura: poesie, articoli, favole per bambini e altre cose. Nel 2008 è uscito il suo primo libro di poesie, “Etatomare”, edito dal gruppo Albatros Il Filo Editore. Nel 2009 ha iniziato a creare poesie murali su plexiglas e ferro per un’esposizione presso Lacontemporanea Studio Art Gallery di Torino. Qui, ha lavorato attorno al concetto di architettura e pittura, per poi concentrarsi sull’indagine dello spazio metropolitano in occasione di una seconda esposizione. Poco dopo ha pubblicato diversi progetti poetici sulla rivista di design CasaDi, indagando il parallelismo tra oggetti di design e moda e l’espressione poetica. Oggi è un giornalista che collabora con diverse realtà editoriali. 
Grazie al progetto delle poesie su misura ha conosciuto moltissime storie e scritto poesie per celebrare i momenti più belli della vita di ciascuno. Per lui la poesia è un mezzo di espressione e comunicazione immediata che amplifica i sentimenti e gli permette di disegnare immagini che evocano gli stati d’animo più reconditi presenti in ognuno di noi. 
Foto di Valeria Mottaran

Sito ufficiale: www.lucamottaran.com

Nessun commento:

Posta un commento

COMMENTI
Attenzione: tutti i commenti anonimi verranno moderati e pubblicati solamente dopo l'approvazione della redazione di Fattitaliani.it.