Lisa Borgiani, il racconto fotografico "What is Europe to you" per celebrare la Giornata dell'Europa, Palazzo Pirelli Milano sino al 17 maggio

Fattitaliani



In occasione della Giornata dell’Europa, che si svolge ogni anno il 9 maggio, la mostra di Lisa Borgiani
 “What is Europe to you?”, a cura di Gigliola Foschi e allestita sino al 17 maggio allo Spazio Eventi di Palazzo Pirelli, assume un valore ancora più importante e significativo.

“What is Europe to you?” è infatti un viaggio fotografico che nasce dall’esigenza stessa dell’autrice di capire cosa significhi l’Europa per i cittadini europei e che dal 2019 l’ha portata a viaggiare nelle principali città e capitali europee ponendo, ad ogni abitante ritratto, una semplice domanda: «Che cos'è l'Europa per te?».

 

Oggi i volti e i pensieri delle persone che Lisa Borgiani ha incontrato sono diventati i protagonisti di una grande mostra che offre la possibilità a tutti i visitatori di raccontare la propria idea di Europa; una mostra pensata e realizzata non solo per essere vista, ma soprattutto per essere condivisa, in particolare dai più giovani, così da farli diventare loro stessi parte del progetto, perché loro rappresentano l’Europa che verrà: tutti coloro che visiteranno la mostra potranno infatti stampare ed esporre, grazie alla piattaforma digitale WEYWALL, un proprio autoritratto accompagnato da un pensiero che espliciti il proprio sentimento sull’Europa.


 

In esposizione 60 fotografie, 85 autoritratti in bianco e nero delle persone che hanno partecipato attivamente al progetto, 12 collages che pongono il titolo della mostra in dialogo con le prime pagine di alcuni principali giornali italiani ed europei che parlano di Europa, oltre a installazioni e a un video che mostra il percorso del lavoro in divenire di Lisa Borgiani: un racconto per immagini che sino ad oggi l’ha portato in diverse città d’Europa:, ad Atene e a Berlino  nel 2019 accompagnata dalla giornalista Marta Ottaviani; a Milano e a Roma nel 2020; nel 2021 a Parigi e nell’isola di Ventotene, mentre ad aprile di quest’anno a Budapest.

Un viaggio attraverso l’Europa che, dopo la tappa espositiva milanese, riprenderà partendo da BruxellesMadrid e Vienna.


45 ritratti per ognuna delle città visitate: ogni opera è composta da una fotografia in bianco e nero delle persone interpellate, abitanti dei quartieri che dal centro vanno verso la periferia in modo da offrire uno spaccato sociale diversificato, dal nome della persona fotografata, dalla sua professione, dal nome della città dove è stato fatto lo scatto, da una parola chiave che riassume la loro idea di Europa e da una frase che ne esplicita il significato.

 

“What is Europe to you?” è dunque un percorso artistico che si esplicita attraverso un dialogo tra immagini e parole di ogni individuo incontrato senza alcuna distinzione di nazionalità, sesso, professione, credo religioso, estrazione sociale e culturale, mentre i testi, accanto ai ritratti, funzionano come “voci” che esprimono i sentimenti sull’Europa di ognuna delle persone fotografate. 

 

In un’Europa dove diviene sempre più urgente raggiungere una coesione nelle scelte politiche, economiche e sociali (come è risultato evidente nel caso della pandemia e ora dal dramma della guerra in Ucraina) il progetto di Lisa Borgiani si propone come un importante spaccato che, in modo diretto e democratico, mostra che cosa pensano i cittadini dell’Europa, quali sono le loro aspettative, i loro desideri, le loro critiche.

Quello che emerge è un insieme variegato di opinioni spesso contrastanti, dove accanto alle parole caos, fallimento, niente si contrappongono concetti quali inclusioneopportunitàlibertàpacesperanzabellezza.

What is Europe to you? È, in ultima analisi, un messaggio di speranza per il futuro, dal quale emerge chiaramente la richiesta di promuovere il dibattito sulla conoscenza, perché l’Europa significa innanzitutto “democrazia” e la democrazia è partecipazione: un luogo dove tutti si sentono liberi di esprimere le proprie opinioni confrontandole con quelle degli altri, al di là dei rispettivi confini geografici.

 

Durante la mostra al Grattacielo Pirelli verranno invitati e coinvolti diversi studenti di scuole e università per partecipare al progetto.

 

Parallelamente alla mostra a Milano, sempre in occasione delle celebrazioni della Giornata dell’Europa 2022, Lisa Borgiani è stata invitata a partecipare con il progetto “What is Europe to you?” al Festival dell’Europa, organizzato dalla Rappresentanza della Commissione europea e dall’ufficio del Parlamento europeo in Germania e in Polonia nella città di Guben/Gubin, che dal 1945 secondo gli accordi della conferenza di Postdam si trova a metà sul confine tedesco-polacco.

 

Info: www.whatseurope.eu

 

La mostra è sotto l’Alto Patrocinio del Parlamento Europeo

 

La mostra è accompagnata da un catalogo a cura di Gigliola Foschi, stampato da Centro Stampa Consiglio regionale della Lombardia, grafica a cura di 045 Publishing.

Fattitaliani

#buttons=(Accetta) #days=(20)

Questo sito utilizza cookie di Google per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per saperne di più
Accept !
To Top