SUPERTELE, "Troppo Fatto" nuovo brano sospeso su un filo tra ironia e malinconia

Fattitaliani


"Troppo Fatto" è il nuovo singolo di SUPERTELE disponibile da oggi venerdì 1 aprile in radio e su tutte le piattaforme digitali (Aurora Dischi / ADA Music Italy).

Il brano prodotto con Andrea Ravasio e masterizzato da Marco Ravelli ( Pinguini Tattici Nucleari, Chiamamifaro, Iside), parla di un amore capace di stonarti, di quell’amore che attrae e respinge, che fa fare gesti stupidi, come un motore che sa creare, ammaliare, coinvolgere e poi distruggerti.  Un sentimento “battistiano”, sospeso su un filo tra ironia e malinconia. 

"La canzone è nata una sera in macchina, quando resti indeciso sul da farsi, con le chiavi inserite, e non sai se guidare fino a casa sua, o cercare di dimenticarla".

Il sound a metà tra rnb ed indie pop è caratterizzato da un mood alla Frank Ocean, sia nella scelta dei suoni delle drums, che nell’uso della voce pitchata iniziale, ispiratadall’attacco di “Nikes”. Rhodes, riverberi, pitch, sono stati utilizzati per creare un'atmosfera ,rarefatta e vagamente psichedelica. 

Supertele è il progetto musicale di Francesco Perrone, direttore creativo milanese in ambito street advertising e già dietro le quinte di numerose attività di comunicazione e videoclip in ambito musicale. Il filo conduttore della musica di Supertele (producer, autore e polistrumentista) è la nostalgia, intesa come scoperta, rielaborazione, attualizzazione di suoni del passato. La musica che propone oscilla tra l’indie pop con tinte psichedeliche (Mac De Marco, Homeshake, Mild High Club) e incursioni Nu-Soul (Gus Dapperton, Clairo, Yellow Days) dal mood urban e lo-fi, dovuto al frequente uso di synth analogici e sample presi da vecchi vinili e da suoni della vita di tutti i giorni. Il mix è un sound ricco di sfaccettature e difficilmente incasellabile, libero di prendere direzioni diverse e inaspettate. 

Fattitaliani

#buttons=(Accetta) #days=(20)

Questo sito utilizza cookie di Google per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per saperne di più
Accept !
To Top