Salvatore Quasimodo a 90 anni da “Oboe sommerso” e verso “Ed è subito sera”

Fattitaliani

Sabato 30 aprile ore 16.30 con la poesia del Novecento italiano.

A 90 anni dalla raccolta lirica "Oboe sommerso", È TEMPO DI CULTURA (trasmissione social di approfondimento culturale) celebra l’indimenticato poeta siciliano Salvatore Quasimodo con una puntata a lui dedicata dal titolo: QUASIMODO - A 90 anni da “Oboe sommerso” e verso “Ed è subito sera”.
Insignito del Premio Nobel per la Letteratura nel 1959, Salvatore Quasimodo pubblica nel 1930 la sua prima raccolta lirica "Acque e terre" in cui emerge il ricordo nostalgico del passato, della famiglia e della sua terra di origine. Più matura e maggiormente orientata verso l’ermetismo risulta essere la seconda raccolta poetica "Oboe sommerso", del 1932, nella quale è possibile individuare l’influenza del simbolismo e del surrealismo. I temi prevalenti sono l’esilio dall’amata Sicilia, che acquisisce una connotazione mitica, la solitudine, il sentirsi straniero nel mondo e la prefigurazione della morte. L'incontro, dopo le diverse iniziative svolte, sin dal 2018, su Quasimodo dalla stessa Associazione e in collaborazione con il Ministero della Cultura,
Introduce lo scrittore, poeta e saggista Pierfranco Bruni. Interventi di Stefania Romito (giornalista e scrittrice), Franca De Santis (presidente Associazione culturale “Terra dei Padri”), Patrizia Tocci (scrittrice e saggista).
Diretta Facebook sabato 30 Aprile, alle ore 16.30, nel gruppo letterario “Ophelia’s friends”. L'iniziativa rientra nelle attività del Sindacato Libero Scrittori Italiani.

Fattitaliani

#buttons=(Accetta) #days=(20)

Questo sito utilizza cookie di Google per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per saperne di più
Accept !
To Top