Duetorrihotels, quattro idee per una Pasqua sorprendente nelle città d’arte

Fattitaliani


La primavera diffonde il suo profumo, i giardini e le terrazze sono in fiore: è la stagione perfetta per trascorrere la Pasqua visitando i centri storici, dedicandosi ai musei, scoprendo gli angoli nascosti di Bologna, Verona, Firenze e Genova, dove si trovano le strutture del Gruppo Duetorrihotels. È tempo di una piccola vacanza rigenerante in contesti unici per patrimonio architettonico, cultura e tradizioni.

Pasqua a Bologna: il Grand Hotel Majestic tra mostre e menù a tema

Il Grand Hotel Majestic “già Baglioni” propone una Pasqua all’insegna dell’arte e dell’alta cucina. Gli ospiti sono invitati a soggiornare due o tre notti nel 5 stelle lusso di Bologna, immergendosi nell’atmosfera del palazzo storico in pieno centro. La proposta include la colazione nelle sale ‘800 e ‘900, coccole nella Health&Wellness e i biglietti omaggio per due delle mostre più interessanti della stagione, dedicate a Oliviero Toscani e ai maestri della fotografia del Novecento. Pasqua è anche sinonimo di tentazioni gastronomiche: a colazione si possono gustare le rainbow eggs, le uova colorate della fattoria Sant’Eliseo, mentre a pranzo ci si accomoda nel ristorante I Carracci, sotto una volta affrescata, per assaporare il menù ideato dall’Executive chef Guglielmo Araldi, affiancato dal Pastry chef Vincenzo Digifico. Ogni portata, dalla Faraona alla tartare di Fassona, dai ravioli al ragù di coniglio al risotto, è accompagnata da una selezione di vini d’eccellenza.

Pasqua a Verona: un city break di benessere ed eccellenze del territorio al Due Torri Hotel

Il 5 stelle veronese invita a rilassarsi e immergersi nell’atmosfera di una breve vacanza rigenerante di tre o quattro giorni (da venerdì 15 a lunedì 18 aprile) per festeggiare Pasqua e visitare la città simbolo nella stagione più bella. Appuntamento quindi nell’antico palazzo dell’Aquila, oggi Due Torri Hotel, che come un museo ospita affreschi d’autore, tele, camere e suite impreziosite da arredi originali ottocenteschi. Gli ospiti possono rilassarsi con trattamenti, saune e bagni di vapore nell’area Health & Wellness, recentemente rinnovata, tappa di un percorso di benessere che caratterizza tutto il weekend. Inoltre l’hotel propone, il giorno di Pasqua, uno speciale menù dedicato alla festa, ricco di note primaverili, abbinato a una degustazione di alcuni tra i migliori vini del Veneto. 

Pasqua a Firenze: l’anima food della città al Bernini Palace Hotel

La primavera a Firenze è un susseguirsi di scorci di pura bellezza. Festeggiare la Pasqua qui significa viaggiare nella storia dell’arte. Punto di partenza ideale per esplorare il centro, il Bernini Palace Hotel è un palazzo del XIV secolo, a due passi da Palazzo Vecchio e Palazzo Pitti, custode delle memorie antiche cittadine – era frequentato dai parlamentari del Regno d’Italia negli anni in cui Firenze era capitale. Il 5 stelle propone, nel weekend di Pasqua, un menù elaborato dallo chef per l’occasione. Le ricette esaltano le tradizioni gastronomiche della Toscana, tra ragù d’anatra, tenero di vitella al vino, costolette di agnello – un classico pasquale, accompagnati da calici di vini di pregio. Un percorso gastronomico proposto all’interno di un autentico loggiato cinquecentesco, ristrutturato, che ospita il Ristorante la Chiostrina.

Pasqua a Genova: accoglienza gourmet al Bristol Palace

Genova in primavera acquisisce un fascino particolare: il Bristol Palace ha ideato una breve vacanza nel weekend di Pasqua, dal 14 al 18 aprile. Gli ospiti possono aderire a tre proposte, Silver, Gold e Platinum, trascorrendo rispettivamente una, due o tre notti nella cornice del palazzo in stile Liberty. Accolti da un piccolo dono di benvenuto, ci si riposa nelle camere e nelle suite, tra dettagli e arredi d’epoca, ci si accomoda nelle sale Art Nouveau per la colazione e si assapora una cena tipica ligure nel ristorante Giotto. Una seconda proposta riguarda il pranzo di Pasqua, il 17 aprile: in tavola si respira la primavera – tra asparagi ed erbette – gustando piatti della tradizione, per poi concludere con una delicata versione della colomba. Un’esperienza gastronomica abbinata agli ottimi vini della selezione del Bristol Palace.

Fattitaliani

#buttons=(Accetta) #days=(20)

Questo sito utilizza cookie di Google per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per saperne di più
Accept !
To Top