Simone Riccioni nel cast de “La Ballata dei gusci infranti”

Fattitaliani



Il film, per la regia di Federica Biondi, unisce le due anime di Riccioni, negli anni distintosi sia come attore che come produttore.

Approderà nelle nostre sale il prossimo 31 Marzo “La Ballata dei Gusci infranti”.

Il film, regia di Federica Biondi, narra la storia di quattro amici le cui vite vengono stravolte da un devastante terremoto, come quello che cinque anni fa ha colpito l’Italia centrale: perso ogni riferimento, i nostri protagonisti scopriranno presto che la forza per ricominciare davvero possono trovarla solo in sé stessi e nella capacità di entrare in comunione con gli altri.

Alle anteprime di Roma e Milano in programma il 21 Marzo presenzierà l’intero cast artistico del film che annovera, tra gli altri, Simone Riccioni, qui anche in veste di produttore.

Il dualismo tra azione produzione è ormai diventato una costante del percorso artistico di Riccioni, che negli anni, confermandosi un “artigiano della settima arte” dotato di grande intelligenza e lungimiranza, ha scommesso su titoli poi diventati imprescindibili per capire in che direzione si muova il nuovo cinema indipendente italiano. Tra gli altri: Tiro Libero (che gli è valso il Premio Antinoo come Produttore Emergente dell’Anno nel 2017), e La mia Seconda Volta (titolo d’apertura del Giffoni Experience 2019.


In questo ruolo, particolarmente inteso e profondo, Simone Riccioni mette in campo tutta la sua carica emotiva. Quasi non fosse un attore che interpreta la parte, ma un uomo che vive sul serio l’esperienza in cui è coinvolto.

Non sono molti gli attori che hanno queste capacità, ecco perché fa parte della scuderia della Alex Pacifico Management: non c’è solo il talento, ma una unicità che lo contraddistingue da tanti artisti come lui. Il film merita, e si annuncia già come un successo di pubblico e di critica.

Fattitaliani

#buttons=(Accetta) #days=(20)

Questo sito utilizza cookie di Google per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per saperne di più
Accept !
To Top