domenica 12 settembre 2021

Premio Ennio Fantastichini 2021, novità: concorso audiovisivo per un cortometraggio realizzato in 24 ore

Il prestigioso premio PEF quest’anno si arricchisce di un concorso audiovisivo per realizzare un cortometraggio nel tempo limite di 24 ore, dall’ideazione alla post-produzione. PEF - creato da Loups Garoux Produzioni di Marta Bifano e Francesca Pedrazza Gorlero, in collaborazione con Ex Piano di Giacomo Formigari Bernardelli, è un Premio dedicato ai giovani attori emergenti.

La straordinaria idea creativa di VSH24 vuole essere un'occasione di sperimentare e sperimentarsi per i giovani talenti siciliani.

Al concorso può partecipare qualunque gruppo di persone professionisti e non che, condividendo idee, competenze, spazi e passione, lavorino insieme per 24 ore alla realizzazione di un’opera compiuta, dando così visibilità e voce alle nuove generazioni attraverso un percorso creativo. I cortometraggi devono essere obbligatoriamente girati all’interno della Città di Palermo, un pretesto anche per raccontare l’anima e le atmosfere del luogo

L'iscrizione al concorso sarà effettuabile tramite l'apposito modulo https://forms.gle/YV8RD7ErCuaimfQ5A

Per informazioni scrivere all'indirizzo e-mail: palermovsh24@gmail.com 

L'iscrizione deve essere effettuata entro e non oltre martedì 14 settembre. Per ogni troupe è necessario che ci sia un referente

Partecipanti 

Ogni troupe può essere costituita di un massimo di 7 membri ufficiali, ogni partecipante deve avere un'età compresa tra i 18 ai 30 anni. 

Attrezzatura

Può essere utilizzato qualsiasi tipo di videocamera. Non c’è limite al numero delle telecamere che si possono utilizzare. Comunque non si pone alcun limite tecnologico alla strumentazione.

Durata delle opere

I cortometraggi dovranno essere ideati, girati e post-prodotti all’interno delle 24 ore e avere una durata massima di 3 minuti (titoli di testa e coda esclusi) Non verranno considerati in concorso lavori di durata superiore a questo minutaggio.

Modalità di realizzazione

Le opere consegnate devono essere opere originali girate nelle 24 ore di tempo disponibili e all’interno dei confini della città di Palermo. Non è ammesso l'utilizzo di spezzoni di materiale girato pre-esistente. Animazioni, foto, effetti grafici ed effetti speciali sono ammessi purché realizzati nelle 24 ore stabilite. L’organizzazione comunicherà ad ogni troupe tramite e-mail il tema/oggetto del cortometraggio e la traccia da seguire per la sua realizzazione  

Contenuti

I cortometraggi per essere ammessi NON devono contenere materiale pornografico; diffamare persone o organizzazioni; violare la privacy; violare le leggi vigenti e contenere materiali di cui i partecipanti non detengono i diritti di utilizzo. L’organizzazione si riserva il diritto di squalificare i partecipanti e i cortometraggi che non rispettino le regole elencate. Non è ammesso l'utilizzo del cortometraggio in senso apertamente "pubblicitario", cioè per dare visibilità a prodotti, marchi, siti internet, iniziative e attività di singoli o gruppi.

Premiazione

Il team vincitore verrà premiato  al Teatro Biondo di Palermo il 18 settembre 2021,
alle ore 20,30, in conformità ai protocolli consentiti, durante la serata dedicata al Premio Ennio Fantastichini, presentata da Alessandro Preziosi, legato ad Ennio da stima ed amicizia speciali.
Presidente della Giuria: Carlo Brancaleoni
Presidente del Comitato d’onore: Pietro Valsecchi.

Tra gli ospiti: Fiammetta Borsellino, l’Avv. Antonella Sotira e il Magistrato Antonio Balsamo.
Special Guests:Ivan Cotroneo, Aldo Signoretti, Ida Di benedetto, Lucina Lanzara, Juan Diego Puerta Lopez.

Il Premio Ennio Fantastichini è dedicato ai migliori attori emergenti. 

La Prima edizione PEF 2020 si è tenuta a Pantelleria in cui Ennio ogni estate tornava.
Le sculture sono state estratte dal dammuso di Ennio Fantastichini ad opera di Sandro Bonomo.
Quest’anno è stata scelta Palermo perché la Sicilia è il luogo dell'anima di Ennio.
Come ogni anno ai vincitori del Premio sarà assegnata un’opera unica al mondo, realizzata a mano da Frans Ferzini in marmo bianco di Carrara. Magister dell’ultima maestranza dell’antico ordine dei Mastri Scalpellini Commacini.

Un concept che s’ispira alla poliedricità di Ennio, al suo spirito libero dedito all’arte scenica, amante della Bellezza, della Cultura e della Musica e alle varie sfaccettature del mestiere d’Attore.
Il suono, la risonanza sono gli elementi base della forma e dell’essenza del Premio.
Il vento aveva ispirato le opere di PEF 2020 attraverso uniche e irripetibili frequenze studiate in fase di lavorazione.
L’edizione di quest’anno s’ispira al mare e al suo eco. Il mare verrà svelato solo nella serata finale.
Questo Premio costituisce una novità, un’interazione tra diversi settori economici, portando l’Arte come chiave di lettura del Made iN iTALY.
Cinema e Teatro incontrano Scultura, Enogastronomia, Musica e tant’altro. 

Elisabetta Ruffolo