domenica 1 agosto 2021

Dalla Puglia al Campidoglio, l’attrice Irene Antonucci sceglie di vivere e lavorare in Umbria

Anche l'attrice, regista ed influencer pugliese Irene Antonucci ha scelto di vivere e lavorare in Umbria dove ha avviato da circa un anno un'azienda che si occupa di social media marketing insieme al folignate Marco Mezzenga.  Artista poliedrica e multitasking, oltre che  imprenditrice con la passione per i social, Irene è seguita da oltre 106 mila followers su Istagram ed è attivissima nel suo canale youtube. Premiata a dicembre 2020 come attrice emergente all’ottava edizione del Premio Awards “Vincenzo Crocitti International”, nel 2021 ha realizzato anche dei cortometraggi di successo: il 14 luglio, nell’ambito del progetto "Opera 2030", è stata premiata in Campidoglio dal sindaco di Roma Virginia Raggi e dal presidente della Fondazione UniVerde Alfonso Pecoraro Scanio per il suo mini-corto che racconta, in 30 secondi, uno dei luoghi di Roma meno conosciuti dai turisti: l’orto botanico (https://www.youtube.com/watch?v=1rZt4DNenRI). In questi giorni, inoltre, ha ricevuto il "Premio Internazionale Basilicata" come promessa del cinema all'interno della rassegna cinematografica "Marateale 2021" (Maratea, 27-31 luglio).

"La passione per l'Umbria – racconta Irene – è nata quando sono stata contattata da alcuni brand per collaborare come testimonial. È qui che ho conosciuto  Marco Mezzenga, che mi ha rappresentata come social media manager e che è il mio attuale socio. Insieme a lui ho approfondito l'attività di content creator, andando ad arricchire il classico marketing con lo storytelling proveniente dal cinema e dallo spettacolo. Naturalmente questo lavoro mi ha portato a trascorrere più tempo in Umbria, una terra ricca di sapori, di cultura e di borghi affascinanti, portati anche nei miei racconti, che spero di conoscere meglio e in cui vorrei lavorare anche con dei progetti cinematografici".

 

Dopo una brevissima pausa estiva, la giovane artista pugliese a fine agosto tornerà in prima serata su Canale 5 tra i 100 giudici del muro di “All Together Now” e poi nei cinema come attrice nei film "Dove sto domani", diretto ed interpretato da Teo Mammuccari (insieme ad altri attori del calibro di Stefania Sandrelli, Francesco Pannofino, Dario Bandiera e Antonio Catania), e "Generazione Neet" (regia di Andrea Biglione), dove interpreterà il ruolo di una famosa giornalista.

 

www.ireneantonucci.com