lunedì 1 luglio 2019

RomAfrica Film Festival, quinta edizione dall'11 luglio

RomAfrica Film Festival taglia il suo quinto traguardo e continua a raccontare l’Africa attraverso il suo cinema e a portare a Roma il meglio della sua produzione cinematografica continentale.
L’11 luglio all’Accademia d’Egitto ci sarà un esordio musicale proposto dalla Cairo Opera House in collaborazione con il Teatro San Carlo di Napoli. Seguirà la proiezione del  film Hepta- Sette stadi d’amore del Regista egiziano Hadi El Bagoury che sarà poi replicato il giorno dopo alla Casa del Cinema a Villa Borghese, tradizionale sede del Festival che ospiterà le tre successive giornate. Sia nel teatro all’aperto che all’interno, dalle ore 15 a mezzanotte, saranno proiettati i film. L’ingresso è libero, fino ad esaurimento posti.
Filo conduttore della Kermesse è la donna africana.
RomAfrica Film Festival è un evento che cerca di cambiare la narrativa sugli emigrati afro discendenti (Artisti, Autori, Registi, Maestranze).  L’Africa c’è ed è molto importante che ci sia!
Il Direttore generale Domenico Petrolo ha mostrato grandi soddisfazioni per un mondo che si sta affacciando. Ci sarà anche un Circuito Indi. 
Luciano Sovena Presidente Roma Lazio Film Commission ha  menzionato la Scuola di Arti Cinematografiche a Casablanca, una volta diplomati, i ragazzi trovano subito lavoro. Il 13 luglio nella Sala Deluxe sarà proiettato SOFIA (Marocco 2018) - Premio per la miglior sceneggiatura a Meryem Benm’ Barek al festival di Cannes 2018 sezione “Un Certain Regard”. Lo stesso giorno ci saranno le produzioni di giovani italiani afrodiscendenti, a cura del Collettivo N realtà artistica, sociale e cinematografica impegnata affinché l’odierno mondo variegato venga rispettato nelle produzioni cinematografiche. Domenica 14 luglio, una Commissione premierà i migliori Corti della Sezione Collettivo N, con un riconoscimento speciale messo a disposizione dalla Rai che anche quest’anno, sosterrà il Raff.

Per tutte le altre informazioni:info@romafricafilmfest.com

Elisabetta Ruffolo