mercoledì 24 luglio 2019

Loretta Goggi, forti emozioni e grandi applausi a Maratea per il corto "Sogni" di Longoni. La recensione di Fattitaliani

Grandi emozioni a Maratea all'apertura ufficiale delle Giornata del Cinema Lucano - Premio Internazionale Basilicata con la proiezione del cortometraggio "Sogni" di Angelo Longoni che vede Loretta Goggi nel ruolo difficile, delicato, commovente, rischioso di una donna affetta da Alzheimer.

Una malattia che spaventa proprio perché non permette ai familiari e a chi si prende cura del malato di comprenderne appieno le dinamiche, sfuggenti ad ogni terapia e referti, imprevedibile, spesso ingestibile.
Un piccolo gioiello cinematografico che mostra quanto il regista tenga a cuore l'argomento per il realismo rispettoso con cui lo ha trattato e quanto ammiri la protagonista, per lo straordinario risultato ottenuto dalla sua interpretazione.
Loretta Goggi sorprende sempre persino i suoi fedeli ammiratori: la sua duttilità anche stavolta si mette a disposizione dell'arte con l'aggiunta di un servizio, di un aiuto, di uno sguardo dal valore incommensurabile perché pieno non solo di professionalità ma di compartecipazione al calvario di chi direttamente o indirettamente viene colpito dall'Alzheimer.
Un talento che fa bene al cuore, agli spettatori, agli amanti del cinema, ai cultori dell'arte in toto. Giovanni Zambito.
Leggi il racconto "I MIEI RISPETTI SIGNORA ALZHEIMER"