mercoledì 24 luglio 2019

Caldo Verso il PICCO, ma nel WEEKEND temporali e NUBIFRAGI”


Edoardo Ferrara di 3bmeteo.com: “anticiclone africano fino a venerdì con picchi di 38-40°C, ma nel weekend arrivano rovesci e temporali anche forti specie al Centronord; con stop al grande caldo e temperature giù anche di oltre 6-8°C”

ACUTO DELL’ANTICICLONE AFRICANO, GRAN CALDO E AFA FINO A VENERDÌ – “Ancora qualche giorno sotto l’anticiclone africano con acuto di questa terza ondata di calore dell’Estate 2019” – lo conferma il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara che spiega – “non sarà intensa come quella di fine giugno ma poco ci mancherà: attesi infatti picchi di 36-38°C sulla Valpadana, fino a sfiorare i 39-40°C sulle aree interne di Toscana, Lazio, Sardegna e in Umbria. Lungo le coste si avrà qualche grado in meno ma con afa alle stelle, in particolare in Liguria ma in generale su gran parte dei litorali; qui le temperature percepite potranno essere talora superiori ai 38°C nonostante massime attorno ai 30-32°C. Afa elevata anche in Pianura Padana e in generale nelle grandi aree urbane, in particolare nelle ore serali dove le temperature percepite dall’organismo potranno superare anche i 38°C: si soffrirà infatti anche di notte quantomeno nelle città, con temperature minime notturne che potranno rimanere al di sopra dei 24-25°C. Tra le città più roventi segnaliamo Firenze, Terni, Grosseto, Roma, Perugia, Bologna, Mantova, Verona, Milano, Torino, Nuoro, Caserta, Cosenza.”
MA NEL WEEKEND CAMBIA TUTTO, ARRIVANO TEMPORALI ANCHE VIOLENTI – “giungono ulteriori conferme circa un importante cambiamento del tempo proprio nel corso del prossimo weekend, quando l’anticiclone africano verrà spazzato via dall’arrivo di una perturbazione atlantica” – avverte Ferrara di 3bmeteo.com – “primi segnali di cedimento anticiclonico venerdì con qualche temporale in più al Nord (soprattutto sui monti) e Appennino centro-settentrionale. Sarà tuttavia tra sabato e domenica che si attende la fase clou del peggioramento con rovesci e temporali al Centronord, localmente di forte intensità: lo scontro tra l’aria più fresca atlantica con quella calda e umida preesistente sarà infatti alla base di locali nubifragi, grandinate anche di grosse dimensioni e improvvise quanto violente raffiche di vento. Tra le regioni più colpite tutte quelle del Nord, a seguire anche Toscana, Umbria, Lazio, Marche, Romagna. Ai margini invece il Sud con temporali in arrivo essenzialmente sulla Campania; altrove il peggioramento dovrebbe concretizzarsi a cavallo tra domenica e lunedì.”
STOP AL GRANDE CALDO, FINO A 8-10°C IN MENO – “il grande caldo di questi giorni subirà così una decisa ridimensionata sempre nel fine settimana. L’arrivo dei temporali e dell’aria più fresca atlantica farà infatti calare le temperature anche di 8-10°C al Centro-Nord, con clima decisamente più fresco. Ancora caldo al Sud, ma con primo smorzamento della canicola in Campania, successivamente anche sul resto del Meridione tra domenica e lunedì” – concludono da 3bmeteo.com