lunedì 3 giugno 2019

Congresso Internazionale “Sfide per lo sviluppo della Pace”

Il Congresso Internazionale “Sfide per lo sviluppo della Pace” si è svolto quest’anno a Milano e si è articolato in due giorni: il 31 maggio con un Seminario sui diritti umani e il 1 giugno con la Premiazione ESLABONES EN LA CADENA DE LA PAZ, Argentina-Europa.
Presenti Rappresentanti di varie Nazioni e personalità provenienti da tutto il Mondo che hanno relazionato su argomenti quali: la Pace del futuro l’ambiente, la violenza sulle donne, Pace e Spiritualità in un mondo plurale, Cultura e Costruzione della Pace, Sviluppo Personale, lavorare sulla Beneficenza e il Servizio Sociale ecc. Fondatori del Premio sono l’avv.to Laura De Contreras e il Presidente Ruben Contreras. Organizzatrice e Rappresentante di spicco l’Ambasciatrice per un mondo migliore Aurora Marcillo.
Tra i Premiati delle varie Nazioni, per l’Italia, ha ricevuto l’onorificenza la Scrittrice Caterina Guttadauro La Brasca, alla quale ha passato il testimone il Poeta e Artista Aldo Gallina, in arte JONA. 
 L’iniziativa ha lo scopo di affrontare e focalizzare l’attenzione di tutti e in ogni campo, sulle problematiche che mirano al raggiungimento di un bene comune e un diritto irrinunciabile qual’ è la PACE. Si è evidenziato che la Pace non è solamente assenza di guerra ma è rispetto per gli altri, considerazione dei bisogni dei più deboli, debellare la violenza in qualunque ambito avvenga, preservare l’ambiente e le sue caratteristiche a tutela della nostra stessa esistenza. Proprio Caterina Guttadauro La Brasca ha specificato che per essere propositivi, bisogna credere e volere fermamente la Pace che, come sappiamo, è più difficile da raggiungere e mantenere rispetto alla guerra. Ognuno di noi deve essere parte attiva di questa concreta Catena della Pace, perché non sono solo i grandi gesti che la valorizzano ma anche i piccoli sforzi di ognuno di noi, nel proprio ambiente di lavoro, familiare, sociale ed umano. Non è poco, perché diceva Madre Teresa di Calcutta: Se non ci fossero le gocce non ci sarebbero gli oceani.

https://agenparl.eu/insieme- per-un-Mondo-Migliore/