giovedì 30 maggio 2019

GIORDANO JOE - esce il 31 maggio il nuovo singolo "Ho la febbre"


Dal 31 maggio "Ho la febbre" terzo singolo del giovane cantautore milanese Giordano Joe è in radio e disponibile sulle piattaforme digitali e gli store (ON THE SETScritto e composto da Giordano Joe, prodotto da Luca Venturi, arrangiato da Marco Guarnerio e Simone Summa che lo ha anche mixato e masterizzato, vede alle chitarre Michael Benenato, al basso Daniele Fioramonte e alla batteria Federico Spinelli; registrato al  Metropolis Studio di Milano.
“Con questa canzone” - dice Giordano -  “ ho voluto associare lo stato d’animo turbolento vissuto per la fine di una relazione importante ai sintomi influenzali che avevo in quello stesso periodo. L’Estate era ormai alle porte ma il clima incerto e piuttosto anomalo rispecchiava esattamente i sentimenti che provavo. La musica, ancora una volta, è riuscita a trasformare in arte la sofferenza e proprio per questo non potrò mai farne a meno.” 
Il videoclip, diretto da Marco D’Andragora, è stato girato presso il Cross Studio di Milano.
Giordano Joe Santonocito nasce a Milano l’11 giugno 1991. Fin da piccolo ha un contatto diretto con la musica in quanto il padre cantava e scriveva canzoni e suo nonno paterno aveva una scuola di musica a Catania dove spesso si recava nel periodo estivo. A 15 anni ha avuto la sua prima chitarra e dopo averne imparato le basi ha iniziato subito a comporre. Tra i suoi riferimenti musicali spiccano i nomi di Lucio Battisti, Elvis Presley e due cantautori moderni come Cesare Cremonini e Jovanotti. Di recente ha scritto per Serena De Bari, giovane talento di Amici 2016, la canzone “ Diamante nero”.  Giordano afferma “ Avevo e continuo ad avere un’esigenza interiore nel trasformare in musica ciò che la vita mi offre. Penso sia un dovere morale che se dovessi trascurare danneggerebbe la mia salute emotiva. La musica fa parte di me e poterla condividere è ciò che mi rende felice!”. Ha pubblicato nei mesi scorsi altri due singoli e sta lavorando al suo primo album.