giovedì 16 maggio 2019

Dieci piccoli gialli, Carlo Barbieri racconta storie con audacia dolcezza e sensibilità. La recensione


Sera signori lettori, lo so che vi ho abituati bene, tra fantasy, romance, thrillers, ma mentre mamma e papà si beano nelle loro letture, i piccini li copiano e leggono…ed in attesa di letture complesse, bisogna dare loro qualcosa di bello e intuitivo.

Per cui Ladies and Gentleman, piccini e piccine a voi in anteprima, mister Carlo Barbieri, che con dolcezza audacia ma soprattutto sensibilità, racconta, dieci storie, dieci piccoli gialli, dieci storie di vita quotidiana, 10 racconti per scoprire il mondo dei ragazzi attraverso i loro occhi, ma soprattutto lezioni di vita che a volte ci sfuggono, perché ragazzini non siamo ormai più…
Francesco, il bambino che tutti chiamavano Ciccio perché in Sicilia è il diminutivo di Francesco, ma forse anche perché era un po’ cicciottello.

Comincia così ogni singolo racconto, che vedo Ciccio risolvere i guai, svelare misteri e aiutare gli amici a risolvere i propri problemi.
Francesco un ragazzino come tanti, che “da grande vuole fare il poliziotto anche forse l’ispettore in realtà, si ritrova “accidentalmente” a fare ciò che più ama, con una fiducia ed un interesse verso il prossimo che è davvero degno di pochi.
Ciccio un bambino come tanti o forse come pochi, perché la sua sensibilità unita ai suoi capricci da ragazzino plus un notevole arguzia, lo rendono un ragazzino decisamente fuori dal comune.
Una lettura decisamente consigliata, per i genitori che non amano le favolette, ma le storie vere che abbiano una morale e che possano lasciare qualcosa di buono ai propri figli, facendoli divertire senza appesantirli.
Se poi aggiungete lo stile impeccabile del Signor Barbieri, che è riuscito a scrivere come se lui stesso fosse un ragazzino, ma con la classe e l’eleganza che contraddistinguono un adulto 
Tutto questo è "Dieci piccoli Gialli” io come avrete capito l’ho già letto in anteprima, poteri da blogger, ma voi potete acquistarlo da oggi.

Vi lascio inoltre un approfondimento, un’intervista che vi narra i retroscena del libro e dello scrittore