domenica 14 aprile 2019

Romics 2019 fra Willem Defoe, D'Avena e l'angelo Grunda

È stato premiato con il Romics d’oro, prestigioso premio alla Carriera l'attore statunitense naturalizzato italiano, Willem Dafoe che nel 2018 è uscito al cinema con il film Van Gogh – Sulla soglia dell’eternità, interpretazione che gli è valsa la candidatura all’Oscar come miglior attore protagonista.
Fra i tanti film di Dafoe ricordiamo la sua presenza nella triologia Spider-man di Sam Raimi, Acquaman, Gran Budapest Hotel, Pasolini e tanti altri e fra i registi con cui ha lavorato ricordiamo Martins Scorsese, Lars von Trie, Abel Ferrara, Spike Lee, Wes Anderson. Oltre al cinema Dafoe, si è cimentato con grande successo anche nel doppiaggio da Death Note: il quaderno della Morte al film d’animazione Alla ricerca di Nemo, serie tv come I Simpsons e anche nei videogames come in Spider-man e James Bond 007: Everything or nothing.
Ha ricevuto notevole spazio, in quest’ultima edizione del Romics, anche il personaggio di Batman, punta di diamante del colosso DC Comics. Infatti l’uomo pipistrello compie 80 anni e le celebrazioni per il suo anniversario (debutto sulla rivista Detective Comics #27 il 30 marzo 1939) sono partite proprio dal Romics con una mostra di tavole originali del fumetto, statue rare, contenuti trasmediali che hanno coinvolto Batman e tutto il suo mondo.  Long Live Batman è lo slogan che accompagnerà, come già fatto a Roma, l’eroe di Gotham, per le celebrazioni ufficiali in tutto del mondo organizzate dalla DC Comics.

Cristina D'Avena ha intrattenuto grandi e piccoli interpretando i suoi maggiori successi delle sigle dei cartoon più celebri.

Non sono mancati in questa edizione del Romics  i cosplayers che con  i loro costumi rendono unico il mondo del fumetto e non solo.

A sorpresa anche Grunda, l'angelo dalle ali rotte, il fumetto  interpretato dalla giornalista ed attrice Emanuela Del Zompo, è stata presente al Romics insieme agli altri supereroi. Prossimo appuntamento con il Romics ottobre 2019.

foto renata marzeda