giovedì 24 gennaio 2019

Serena De Bari e il suo 1° album: mi ha reso più sicura delle mie potenzialità. L'intervista di Fattitaliani

“Serena De Bari” (On the set/Artist First), l’omonimo album d’esordio della cantante pugliese, un omaggio all'amore e a tutti quei sentimenti e a quelle emozioni che ognuno di noi vive nella propria vita. Unica eccezione per il primo singolo estratto, “Urlo sul mondo”, che è un grido generazionale, un brano forte, potente, che apre alle varie sonorità dell'album.

Dare al primo album come titolo il proprio nome serve a suggerire che dentro c'è tutta la tua personalità?
Sì certamente, oltre ad esserci la mia personalità c’è anche la mia anima.
Che cosa attraverso il disco si conoscerà meglio di te come artista e persona?
Credo che essere etichettata come la bad girl per certi versi possa andare anche bene ma nella realtà non è così, ho molto da dare e da dire e soprattutto mi definisco un’artista versatile e a mio modo cerco di fare tutto nel migliore dei modi. Spero che tutto questo possa arrivare al pubblico.
Da "Amici" al debutto discografico: che cosa è successo e hai fatto nel frattempo?
Ho iniziato questo progetto discografico dal 2016 prima di entrare ad Amici, grazie a Luca Venturi, il mio produttore e manager, abbiamo aggiunto un tassello in più al mio curriculum musicale e nonostante tutto ho collezionato tanti piccoli traguardi. Dopo quasi tre anni da Amici ho ottenuto numerosi consensi mi riferisco alla mia apparizione su Rete 4, e a tanti spazi su siti e radio importanti.
La gestazione di un primo album che cosa porta e comporta dal punto di vista emozionale?
TANTO. E lo scrivo a caratteri cubitali perché dietro semplici parole non si possono vedere i momenti difficili o felici che personalmente ho passato, sono solo fiera di aver prodotto qualcosa che mi ha reso più sicura delle mie potenzialità e di aver scoperto il grande messaggio da far arrivare al pubblico con la mia musica.
Il tuo personale "Urlo sul mondo" contro o a chi è rivolto?
“Urlo sul mondo” rappresenta un inno generazione  che è rivolto specialmente a noi giovani, a vivere un momento di libertà e spensieratezza.
Sei giovanissima: ricevi messaggi da parte dei coetanei? Che ti dicono, che ti chiedono?
Tanti...giornalmente la mia Gold family è sempre pronta a regalarmi un sorriso. Solitamente mi chiedono consigli musicali o su cosa indosso, sul make-up, etc. Ciò che mostro frequentemente nelle mie storie Instagram. Giovanni Zambito.


BREVE BIOGRAFIA
Serena De Bari,18 anni, di Molfetta, si fa conoscere al grande pubblico quando entra nella scuola di AMICI di Maria de Filippi (edizione Amici 2017), conquistando il banco durante una Sfida in cui canta il brano “Urlo Sul Mondo”.
Amici le dà modo di far conoscere le sue canzoni e di mettere in mostra le sue innate capacità artistiche. Serena ama cantare dal vivo e durante i suoi live riesce a creare atmosfere coinvolgenti grazie alla grande padronanza scenica e alla sua capacità interpretativa. A questo proposito afferma: ”io vivo la musica perché se non la vivessi non trasmetterei emozioni”. 
Serena presentera'' il suo nuovo album nel “Serena” Instore Tour,in giro per l'Italia.

L'album è prodotto da Luca Venturi per l'etichetta indipendente On the set di Milano. Distribuzione Artist First.
Arrangiamenti Simone Summa : Urlo sul mondo, Ti pentirai, Diamante nero, Scivola via, Quando finisce l'estate, Un sogno sbagliato
Arrangiamenti Franco Muggeo: Invadi l'anima,L'odore nell'aria
Registrato da Alessandro Marcantoni al Metropolis Studio, Mi
e Massimo Stano al Mast Academy Studio,Bari
Mastering Bernie,Busto Arsizio.
Artwork: Clarissa Pavan
QUESTA LA TRACKLIST: 1. Urlo Sul Mondo – 2. Invadi – 3. Ti Pentirai – 4. Diamante Nero – 5. Scivola Via – 6. L'odore Nell'aria – 7. Quando Finisce L'estate – 8. Un Sogno Sbagliato – 9. Troppo Fragile 
https://www.instagram.com/serenadebari/
https://www.facebook.com/SerenadeBariOfficial/