sabato 3 novembre 2018

IMAGINE, una canzone per un amore senza tempo


di Caterina Guttadauro La Brasca - Questa parola è scaturita da un amore immenso ed ha contribuito a rendere”grande” John Lennon che, assieme a tante altre, la scrisse per Yoko Ono. Una piccola donna, vista da tutti come una strega venuta dall’Oriente, colpevole di avere provocato la scissione dei Beatles e la separazione di John dalla moglie Cintia Powell.

Insieme erano una coppia sopra le righe, lui, elegante, lei piccola, un’enormità di capelli neri, vestita spesso di bianco e sorretta sempre da lui, nelle lunghe passeggiate nei prati del Bekshire, in Inghilterra, dove possedevano un castello. Yoko era un’artista d’avanguardia di quel tempo mentre nel film che porta lo stesso titolo, realizzato in coppia e uscito nel 1972, appare vestita con camicie scollate, sandaletti e coroncine di fiori tra i capelli.

Sicuramente furono in tanti a non scommettere su questo amore, ma a dimostrazione che questo sentimento non obbedisce a nessun canone se non a quelli dettati dal cuore, lui dichiara nel libro Imagine Yoko Ono, uscito in tutto il mondo il 9 ottobre, che senza di lei non avrebbe potuto e saputo scrivere quella canzone. Il celebre Beatle la incontrò nella Galleria d’arte londinese Indica dove  dopoa fu presentata e lui diede un morso alla Mela che faceva parte di un’opera di YOKO. Lei non era una sconosciuta qualunque, era figlia di un banchiere e di una pianista, era già un nome nel campo dell’arte, andò negli Stati Uniti con la famiglia dopo aver vissuto la guerra.

Quando incontrò John, aveva alle spalle due matrimoni falliti; con uno dei due ebbe una figlia che lei rivede dopo 27 anni vissuti con il padre che la rapì dopo il divorzio.

Oh My Love, Oh Yoko furono scritte per lei che era al centro di questo rapporto, ne curava l’immagine, l’estetica, l’azione.

Nelle parole che si leggono nel libro e si vedono nelle immagini del film c’è un grande romanticismo. Hanno segnato il tempo in cui hanno vissuto, milioni di ragazzi si sono identificati con questa coppia mista che si è battuta per l’amore, la pace e il femminismo.

Del resto sono di John le parole: «Nulla equivale al piacere di scrivere parole e musica di una canzone che ha la forza di sopravvivere a qualsiasi moda del momento, che sia unica, cantata da tutti  e che probabilmente mi sopravviverà».

I due artisti si sposano il 20 marzo 1969 a Gibilterra, nel 1975 nasce Sean e nel dicembre del 1980 John, mentre rientravano nella loro casa di New York, fu ucciso dagli spari di uno squilibrato.

Oggi Yoko ha 85 anni ed ha appena pubblicato un album di cover tra i quali Imagine, e nel 2017 la National Music Publishers Association le ha riconosciuto il merito di essere stata Autrice di una canzone tra le più belle al mondo.

Ci piace concludere con le parole di questo grande e romantico Cantautore:” Abbiamo solo bisogno d’amore, so che è difficile ma io ci credo fino in fondo”. Lo pensiamo tutti e chi lo possiede è detentore di un grande dono ma agli uomini manca la pazienza, l’umiltà e il coraggio di rivendicarlo, anche a costo di investire tutto sé stessi.
Caterina Guttadauro La Brasca.