mercoledì 26 settembre 2018

IIC Amsterdam, giovedì 28 settembre turismo culturale, presentazione delle Dolomiti

Ingresso libero. Prenota qui.

Ciclo di Incontri organizzato dall’Istituto Italiano di Cultura per i Paesi Bassi in collaborazione con l’Ufficio UNESCO del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MiBACT).
In occasione di "2018 Anno Europeo del Patrimonio Culturale"
Ciclo: "Il Giovedì del Turismo Culturale: viaggio in Italia attraverso i siti iscritti nella Lista del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO"
Presentazione Siti naturali: Le Dolomiti
a cura dell’Architetto Silvia Patrignani operante presso il Segretariato Generale - Servizio I Coordinamento- Ufficio UNESCO Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo

Giovedì 27 settembre 2018, ore 16.30
presso Istituto Italiano di Cultura Amsterdam

Sito Unesco Dolomiti

Silvia Patrignani

Nel 2009 l’UNESCO ha riconosciuto le Dolomiti tra i Patrimoni naturali dell’umanità per loro valore estetico e paesaggistico (Criterio VII) e per l’importanza scientifica a livello geologico e geomorfologico (Criterio VIII.) Si tratta del secondo dei 5 Siti naturali
italiani iscritti nella World Heritage

Le Dolomiti sono un sito di natura seriale composto da nove sistemi che comprendono una serie di paesaggi montani unici al mondo e di eccezionale bellezza naturale. Esso si estende su 142 mila ettari in 5 Province e 3 Regioni diverse tra loro dal punto di vista istituzionale e amministrativo.

Le Dolomiti sono considerate tra i più bei paesaggi montani del mondo, le loro cime, spettacolarmente verticali e pallide,
presentano una varietà di forme scultoree straordinaria nel contesto mondiale. Contestualmente queste montagne presentano un complesso di valori di importanza internazionale per le scienze della Terra.

La quantità e la concentrazione di formazioni carbonatiche estremamente varie è straordinaria, e contemporaneamente la geologia fornisce uno spaccato della vita marina nel periodo Triassico, all’indomani della più grande estinzione mai ricordata nella storia della vita sulla Terra. I paesaggi sublimi, monumentali e carichi di colorazioni delle Dolomiti hanno da sempre attirato una moltitudine di viaggiatori e sono stati fonte di innumerevoli interpretazioni scientifiche ed artistiche dei loro valori. Lo scenario caratteristico delle Dolomiti è divenuto l’archetipo del “paesaggio dolomitico”. I pionieri della geologia sono stati i primi ad essere catturati dalla bellezza di queste montagne: i loro scritti e le successive opere pittoriche e fotografiche, evidenziano ulteriormente lo straordinario fascino estetico di tutto il bene. 

Nel 2009 l’UNESCO ha iscritto le Dolomiti tra i Patrimoni naturali dell’umanità. Si tratta di un Bene complesso sia dal punto di vista geografico che amministrativo, composto da nove Sistemi ed esteso su 142mila ettari in 5 Province e 3 Regioni.

Il riconoscimento Unesco premia lo straordinario valore paesaggistico e naturalistico delle Dolomiti. Il loro fascino e la loro bellezza derivano da una grande varietà di forme verticali spettacolari, come pinnacoli, guglie e torri, in contrasto con le superfici orizzontali tra cui cenge, balze e altipiani, il tutto emergente all’improvviso da estesi giacimenti detritici o da dolci colline. A ciò si aggiunga l’estesa gamma di colori creata dai contrasti tra le spoglie e pallide rocce e le foreste e i prati sottostanti. Le montagne risaltano come guglie, alcune isolate, altre unite a formare estesi paesaggi. Il territorio delle Dolomiti ha coniato il nome all’archetipo “paesaggio dolomitico”; le Dolomiti hanno avuto origine nel Triassico (circa 250 milioni di anni fa) dall’accumulo di conchiglie, coralli e alghe in zone con latitudine e longitudine diverse dall’attuale, dove esistevano mari caldi e poco profondi. Sul fondo dei mari si sono andati ad accumulare centinaia di metri di sedimento che si sono poi trasformati in roccia. Il successivo scontro tra la placca europea e la placca africana ha fatto emergere le rocce innalzandole ad oltre 3000 metri sopra il livello del mare.

Informazioni
Data: Gio 27 Set 2018

Orario: Alle 16:30

Organizzato da : IIC Amsterdam

In collaborazione con : MIBACT

Ingresso : Libero