lunedì 17 settembre 2018

Cosa può un teatro (?), dal 18 settembre la stagione 2018/19 del Teatro Biblioteca Quarticciolo diretto da Veronica Cruciani

COSA PUÒ UN TEATRO (?) - Più che definire o evocare con un titolo una programmazione, vogliamo usarlo come una opportunità per rilanciare una discussione, un titolo che liberi la forza, la potenza creatrice di una domanda che contiene l’ambiguità di un’affermazione: “Cosa può un teatro (?)”.
Affermare quindi la potenza del teatro, il suo essere possibile, il suo essere in vita attraverso ogni singolo lavoro che diventerà una delle molteplici risposte ad una domanda che rivolgiamo a noi stessi e agli spettatori. L’insieme di queste risposte creerà una galassia di significati in cui ogni singola opera è un corpo celeste che gravita grazie alla relazione con l’altro. Di volta in volta un teatro quindi potrà essere conviviale, autobiografico, intimo, fallimentare, spirituale, storico, politico, narrativo, di genere, partecipato, crudele, intergenerazionale, conflittuale, etico, erotico, metateatrale, collettivo, utopico, magico, salvifico, etc: esplorare il possibile del teatro e le possibilità che può dar vita. Un teatro che oltrepassa i limiti teorici e fisici del proprio edificio e che si diffonde nell’ambiente circostante impregnandosi delle sue energie. La punta di diamante di questa pratica sarà il progetto speciale “ Un mese di fuoco” inteso come produzione di pensiero e di confronto tra diverse discipline e pratiche artistiche sia all’interno degli spazi del Teatro Biblioteca Quarticciolo che dei luoghi circostanti come la biblioteca, il bar, il quartiere, il parco Alessandrino…etc. Il progetto offrirà ai partecipanti la possibilità di abitare questi luoghi con incontri, laboratori, progetti sul territorio, conferenze, tavole rotonde, concerti, performance ma anche in modi nuovi e inaspettati, così da poter creare un’esperienza di vita e di lavoro collettiva trasversale e inesplorata. Il fine di questo non-festival non sarà la realizzazione di uno spettacolo, di un concerto, di una mostra ecc, ma la produzione di pensiero, di nuove pratiche di pensiero, una riscrittura condivisa del reale, creando un nuovo vocabolario di senso. Ogni ospite invitato condividerà nei modi che più desidera una parola dicendo non “che cos’è”, fermandosi alla de-finizione, ma “cosa può” una parola aprendo cosi questa ad infinite e inattese possibilità. Un nuovo vocabolario per un nuovo mondo a venire.

TEATRO:  Teatro delle Ariette | Mauro Pescio | Giovanni Scifoni | Compagnia Bartolini/Baronio | Muta Imago | Psicopompo Teatro | Accademia degli Artefatti | Oscar De Summa | L’Arpa-Compagnia Residente Teatro Garibaldi Di Enna | Dinamys | Michela Murgia | Saverio La Ruina | Ascanio Celestini | ACTI Teatri Indipendenti | Marta Cuscunà | Deflorian/Tagliarini | Lorenzo De Liberato | Bianca Nappi/Alfonso Postiglione | Marco Brinzi | Compagnia del Sole | Doppio Ristretto | Danio Manfredini/ Compagnia Berardi Casolari | Leonardo Lidi/Francesco Mandelli | La Ballata dei Lenna | Ginkgo Teatro | Chiara Guidi | 

TEATRO RAGAZZI: Principio Attivo Teatro| Frosini| /Timpano | Compagnia TeatroViola/O’Thiasos Teatronatura | Garraffo TeatroTerra | Piccola Compagnia del Piero Gabrielli | Insieme all’improvviso | Fabrizio Pallara | Eco di Fondo | Teatro del Buratto | Teatro-Gioco-Vita |I sacchi di sabbia | Ersiliadanza

DANZA: Compagnia Susanna Beltrami | Compagnia Cie Twain | Compagnia Excursus/PinDoc | Artgarage | Spellbound Contemporary Ballet | Daniele Ninarello | Carlo Massari /C&C Company| Silvia Gribaudi/Claudia Marsicano | Ersiliadanza

CINEMA: Gli appuntamenti di cinema sono a cura di Ascanio Celestini: i titoli dei film sono in via di definizione

MUSICA:  BandaJorona | Monica Demuru & Cristiano Calcagnile; altri concerti in via di definizione

FORMAZIONE E TERRITORIO: Teatro e Critica | Compagnia TeatroViola | Dynamis | Palestra Popolare Quarticciolo | Theodor Rawyler | Casa dello Spettatore