lunedì 20 agosto 2018

Parigi, tutti possono piantare un giardino urbano in strade, aiuole, cortili, tetti e facciate verticali

A Parigi una proposta di legge incentiva tutti i cittadini a trasformarsi in giardinieri e a piantare, manutenendolo poi, il proprio giardino urbano in strade, aiuole, cortili, ma anche tetti e facciate verticali. Qualsiasi superficie della città potrà essere vegetalizzata, seguendo le linee guida dell’Amministrazione, allo scopo di introdurre sul suolo urbano 100 ettari di spazio verde entro il 2020.

Questo è l’obiettivo che il sindaco Anne Hidalgo ha posto come sfida raggiungibile nei prossimi anni, sottolineando che saranno le istituzioni parigine a fornire un kit di prima implementazione del giardino a tutti gli abitanti che ne facciano richiesta. Un terzo degli ettari in questione saranno dedicati, da progetto, all’agricoltura urbana, spronando i cittadini verso la creazione di orti condivisi, ma anche pensili, in relazione ai permessi che saranno elargiti dalle amministrazioni stesse.

Le piante, stando alle linee guida del progetto, dovranno essere coltivate senza l’utilizzo di pesticidi, promuovendo la biodiversità locale e i giardini dovranno essere progettati in un’ottica di miglioramento estetico della città. Ai residenti, infatti, verrà richiesto di firmare una vera e propria “Carta di vegetalizzazione urbana” con la quale si impegnino a rispettare le piccole regole della manutenzione del verde, contribuendo a fare di Parigi una delle città più fiorite del mondo.
Fonte: http://www.festivaldelverdeedelpaesaggio.it