venerdì 24 agosto 2018

LAZLO BARBO E LA CARICA DEI NO+1

Lazlo Barbo è un giovane promettente regista che dopo anni di gavetta, tra studi cinematografici (prima in Italia poi negli Stati Uniti, presso gli Universal Studios di Los Angeles) e ruoli tecnici in svariate troupe (ha collaborato con maestri del calibro di Ettore Scola ed è aiuto-regista in molteplici produzioni televisive Rai e Mediaset, e cinematografiche come il campione d’incassi Sole a Catinelle affiancando Gennaro Nunziante), sta ora cogliendo l’occasione per affermarsi come regista di opere da lui stesso ideate.

Recentemente ha diretto "Non ho l'età", il cortometraggio, scritto insieme a Raffaella Anastasio, che racconta la passione improvvisa che si scatena tra Giuseppe, un giovane avvocato 28enne e Maresa, una 55enne tutta outfit ed eterna donna appariscente alla Sex and the City.

Giuseppe (interpretato da Giuseppe Lana) e Maresa (interpretata da Maresa Merlino ) sono innamorati al punto di decidere di fare il passo più importante della loro vita..., ma prima sarà necessario presentare la propria donna alla madre di Giuseppe che pare essere una tipica donna del Sud che difficilmente accetterà una donna “matura” accanto al suo bambino.
Tra gag divertenti con un Sud Italia radicato nelle proprie piacevoli credenze popolari e scene rocambolesche (per convincere la madre arriveranno da Roma un manipolo di esperti che si ritroveranno a risolvere anche un secondo "problemino" inaspettato), scopriremo i paesaggi della costa della Basilicata, in particolare di Maratea, luogo dove i genitori di Giuseppe, hanno aperto un magnifico hotel simbolo del loro amore.

Si tratta di una storia attuale e divertente, nata dall’idea del gruppo dei NO+1 e realizzata, grazie alla volontà di persone come Nicola Timpone (Direttore Marketing della Lucana Film Commission) e del giornalista Sergio Fabi, per valorizzare le bellezze di un luogo unico in Italia come Maratea, meta turistica e ambita da produzioni televisive e cinematografiche stregate dal panorama e dall'accoglienza locale.
Il cortometraggio, promosso dall'Associazione culturale Quinta Giusta e dal Comune di Maratea in collaborazione con  Stemo Production, è già stato presentato durante le Giornate del cinema lucano lo scorso luglio ed è in concorso in molti importanti festival.
Tra le caratteristiche più apprezzate di quest’opera, che potrebbe diventare un film, spiccano le riprese aeree e la fotografia di Samir Iacovone.
Tra i protagonisti troviamo i nomi di giovani e talentuosi attori quali Ilenia Incoglia, Alessandra Carrillo, Raffaela Anastasio,  Francesco Caruso Litrico, Isabella Chanel Corazzini, Giovanni Schettino, Franca Schettino, Manuela Lucchini, Amedeo Trotta, Giovanni Tortorella e la partecipazione straordinaria di Gigi Miseferi, Nando Irene e Cinzia Marseglia.