lunedì 20 agosto 2018

L'autista, Racconto gastro-umoristico palermitano di Carlo Barbieri


Carlo Barbieri, “L'Autista: Racconto gastro-umoristico palermitano”, Racconti Oakmond, Vol. 34, Oakmond Publishing Ed., 2018. Presentazione di Andrea Giostra

Carlo Barbieri è noto e affermato scrittore palermitano che ama la sua terra, la cultura siciliana e le sue infinite tradizioni popolari e storiche. Una di queste, più recente ai palermitani nati nel Novecento, è senza dubbio alcuno l’Autista… del quale nella sinossi e nella introduzione a seguire dello stesso autore, non ne viene rivelata l’immaginaria salvifica potenza gastronomica che i miei concittadini veraci conoscono da quando per la prima volta a Palermo hanno sperimentato incauti le conseguenza drammatiche, ma al contempo piacevoli, delle abbuffate di cibo prelibato quale potrebbe essere quella di chi si reca affamato da Ninu u’ ballerinu. Scrive Barbieri del suo racconto, del quale consigliamo la lettura con questo post… «Il racconto è sconsigliato a lettori privi di senso dell’umorismo, a quelli a dieta e agli adoratori della cucina tipo «cucchiaiata al centro di un piatto enorme, foglia di basilico et voilà.» È inoltre severamente vietato agli iperglicemici. Non fidatevi dell’autore. L’Autista non è quello che pensate. Il racconto è tratto dalla raccolta vincitrice del premio speciale della giuria al "Premio Umberto Domina per la letteratura umoristica".»
E poi prosegue, in un post che io ho recuperato su Facebook… «Chi meglio di “Nino 'u ballerino”, mitico maestro del palermitanissimo pani c'a meusa (pane con la milza) che prepara danzando dietro il banco, potrebbe illustrare un racconto gastro-umoristico su Palermo, città dalla storia, atmosfera, cibo e contraddizioni uniche al mondo? Ed è proprio lui, con le sue trionfanti creazioni, sulla copertina dell’'ebook “L'Autista” tratto da “Pilipintò – Racconti da bagno per siciliani e non”, edito dalla tedesca Oakmond Publishing, che opera anche in Italia. Nel presentarlo, la casa editrice nota che “costa solo 0,99 centesimi, meno di un caffè”. Io suggerirei invece di fare il paragone con il costo di un fernet, che quando c'è di mezzo la gastronomia palermitana, è più indicato. Oppure, con l'unica cosa più efficace di un fernet, molto di più: un autista. Che a Palermo non è solo uno che guida l'auto. I palermitani sanno di cosa si tratta; ai non iniziati non rimane che leggersi L'Autista.»
Adesso non ci resta che recuperare il racconto su Amazon e divorarlo affamati come un panino con le panelle preparato da Ninu u’ ballerino…

Link:

Carlo Barbieri

Per acquistare il racconto online:

Andrea Giostra