venerdì 27 luglio 2018

Maratea, perla del cinema internazionale

Grande successo per questa edizione con le giornate del cinema Lucano.
Arrivati al quarto giorno di manifestazione Maratea è completamente trasformata nella perla del cinema nazionale e internazionale. Ieri si è tenuta la masterclass con il regista John Landis, noto per aver diretto “Un lupo mannaro americano a Londra” e “The Blues Brothers”, lanciando non solo John Belushi, protagonista di quel film di successo, ma anche Eddie Murphy, interprete di “Una poltrona per due” e “Il principe cerca moglie”. Ad intervistarlo nella splendida location dell’Hotel Santa Venere di Maratea è stato Alberto Barbera, direttore della Mostra del Cinema di Venezia. John Landis ha deliziato tutti i presenti raccontando aneddoti sulla sua carriera e parlando dei “trucchi del mestiere” ai giovani filmmakers della Basilicata che porteranno con loro il ricordo di questa giornata indimenticabile.  Tra i momenti più acclamati troviamo sicuramente anche lo “Spazio giovani” condotto da Janet De Nardis, direttore del Roma Web Fest, che ha intervistato Michele Merlo e la cantante Micaela oltre ad avere condotto la serata di apertura del festival insieme a Beppe Convertini. Tra i prossimi ospiti sono attesi Achille Lauro re della samba trap in Italia e Fabio Rovazzi l'eclettico cantante che negli ultimi due anni ha conquistato 11 Dischi di Platino con soli 3 singoli. Oggi, a farla da padrona e’ stata la masterclass sulla sceneggiatura italiana con Paolo Genovese. Inoltre, in questi giorni altri grandi nomi si sono alternati sul palco di Maratea, da Violante Placido a Francesco Pannofino, ma anche Giovanni Caccamo, il produttore Marco Belardi, l’attrice Caterina Shula, il campione del mondo Paolo Rossi, Carolina Rey ecc...  Oggi arriverà nella Perla del Tirreno, trasformata in questa settimana in Hollywood anche Sophia Loren. Una grande manifestazione mirata alla valorizzazione della Regione Basilicata grazie all’intervento della Lucana Film Commission, in particolare nelle persone di Nicola Timpone e di Paride Leporace che ogni anno danno ai giovani lucani e non solo un’opportunità di crescita grazie alla presenza di eccellenze del cinema italiano e internazionale.