martedì 5 giugno 2018

Sport, Luka Mosobeliu a Fattitaliani: con soli 3 mesi di preparazione ho vinto grazie ad Andrea Carollo. L'intervista

di Laura Gorini - Sabato 2 giugno l’atleta Luka Mosobeliu della Carollo Academy ha vinto il campionato Europeo WKA e Kombat League di mma light categoria -66 kg nel mega evento che si e’ tenuto dentro a Rimini Welness nel padiglione della Boxer Des Rues organizzato dalla Kombat League - Iksa - WKA. 
Per la Carollo Academy avere un campione Europeo in casa è una grande soddisfazione.
Abbiamo scambiato quattro chiacchiere con il giovane atleta.

Luka come ti sei avvicinato alle mma (arti marziali miste)? 

In realtà ero andato a provare in un’accademia vicino a casa mia poi però avevo sentito che la Carollo Academy che era presente già a Cittadella e Cassola sarebbe venuta a San Martino di Lupari e così ho provato e come immaginavo mi sono trovato benissimo: dal primo giorno mi sono molto impegnato perché questa disciplina così complessa delle mma me la sento dentro!  Inoltre con il mio coach Andrea Carollo, persona molto conosciuta in zona in ambito sportivo, mi trovo benissimo e mi insegna sempre cose nuove senza però che io mi dimentichi delle altre . 

Luka, te l'aspettavi di vincere?  
Quello no! Anche se  con soli 3 mesi di preparazione con il mio coach Andrea ho imparato a boxare abbastanza bene e lavorare molto di grappling con un lavoro anche sui calci ma non troppo assiduo. In particolare nei match della gara ho fatto un gran lavoro di boxe e grappling che mi ha portato a ottenere il vertice in Europa e appunto ora mi godo il titolo Europeo. 
A breve ritornerò in gabbia. Credo a ottobre e non vedo l’ora .
Ho promesso al mio coach Carollo altri titoli e che mi allenerò ancora più assiduamente. 
Ci raggiunge Andrea Carollo...

Andrea, sei soddisfatto di lui?
Sì, certo sono soddisfatto delle sue performance e anche degli altri ragazzi dei quali 2 hanno combattuto molto bene pur non vincendo e un altro era al debutto dopo 3 mesi ed era veramente agitatissimo e contro un avversario che praticava da quasi 6 anni. Comunque sia abbiamo portato a casa il titolo Europeo di Luka e questo ci rende già felici, anche perché non si può sempre vincere e non bisogna stressare troppo i ragazzi, perché si può vincere ma si può anche perdere. 

Abbiano notato che hai  tenuto uno stage di grappling in fiera di Rimini Wellness. Ce ne vuoi parlare?
Sì, ho fatto uno stage di grappling per la Kombat League, la Boxeur Des Rues e la Fiera dove molti giovani neo atleti avevano potuto imparare le basi del grappling, credo sia stata un’ottima opportunità per dare un ulteriore messaggio che la fiera e’ anche un posto dove poter studiare e apprendere . 
Ringrazio la Kombat League e il suo presidente Max Baggio e anche l’amico Luigi Greci Iksa oltre che Luca Bartoletti per le varie opportunità datemi a Rimini Wellness . 
Ora andiamo avanti per ottenere nuovi buoni risultati!
Leggi qui gli articoli di Laura Gorini